3Italia, ultimi giorni per le offerte Pay, ecco di cosa si tratta

3 Italia lancia una promozione da capogiro, ecco di cosa si tratta

Mancano veramente pochi giorni messi a disposizione da 3 Italia per poter beneficiare di Play Master e Play Power.

Minuti e Gb di internet a 6.99 euro al mese.

Fino al 21 ottobre è possibile avere ben 1000 minuti di chiamate e 15 Gb di internet a soli 6.99 euro mensili, la notizia riguarda tutti gli utenti che desiderano passare a 3 Italia. Inclusi nel prezzo ci sarà anche Play Master e Play Power.

Sembra un’ottima idea che potrebbe coinvolgere più utenti a passare all’operatore 3 Italia, in questo modo 3 Italia, vuole ridurre il gap con la sua concorrenza.

Gli utenti che sono interessati ad avere sia Play Master e Play Power gratuitamente in più l’offerta elencata sopra, posso farlo passando a 3 Italia. L’ attivazione è possibile sia online che recarsi a uno store 3 Italia nella vostra zona di residenza.

Passare a 3 ItaliaPer chi decide di fare l’attivazione direttamente dal sito ufficiale non pagherà i 9 euro previsti se l’attivazione viene fatta nei 3 Store.

Fino al 21 ottobre, tutti gli utenti che vogliono partecipare all’attivazione di una di queste offerte, possono richiedere il passaggio da qualsiasi altro operatore telefonico.

Per quanto riguarda la promozione Play Master, è previsto un costo di 6.99 euro compresi 1000 minuti per tutti i numeri nazionali e ben 15 Gb di internet in 4 G.

Play Power invece, lancia un’offerta che comprende 1000 minuti e 30 Gb di internet in 4G con un costo pari a 9.99 euro al mese. Non sono previsti vincoli di natura contrattuale, di conseguenza, gli utenti possono chiedere la disattivazione della sim in qualsiasi momento desidera.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.