730 precompilato 2019: novità sulle detrazioni fiscali

L’agenzia dell’Entrate ha messo sul sito le istruzioni e le bozze del modello 730. Ecco tutte le novità

L’Agenzia delle Entrate già dall’inizio anno ha messo a disposizione la consueta guida del modello 730 precompilato 2019. Qui si possono vedere tutte le novità previste per quest’anno. Una delle novità è la scadenza dell’8 luglio per chi si avvale del sostituto d’imposta e il 23 luglio per chi invece presenta il modello tramite il professionista abilitato. Le altre novità riguardano le detrazioni fiscali, come ad esempio la detrazione per l’abbonamento ai mezzi di trasporto, donazione alle Onlus, agevolazioni per gli alunni con disturbi di apprendimento, bonus giardino e altro.

730 precompilato 2019: cos’è e come accedere

Il 15 aprile l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti il modello 730 precompilato 2019 per la compilazione e la conseguente trasmissione. Il 730 precompilato 2019 conterrà le seguenti informazioni:

  • Dati contenuti nella certificazione unica inviata dall’agenzia delle entrate dai sostituti d’imposta. Da questi dati spiccano soprattutto quelli riguardanti i di familiari a carico. Il reddito di lavoro dipendente o di pensione, le ritenute addizionali regionali e comunali ed anche i compensi di lavoro autonomo occasionale. Una importante novità del 2019 è il credito d’imposta APE;
  • Oneri deducibili e detraibili: tra questi spiccano gli interessi passivi sui mutui, i premi assicurativi e spese sanitarie, spese universitarie e anche quelli funebri. Una delle novità sono le spese legate alla riqualifica energetica degli immobili e le spese di frequenza degli asili nido, bonus giardini e erogazioni liberali a favore delle Onlus.

È possibile anche trovare alcune informazioni dalle dichiarazioni del reddito dello scorso anno e altri dati presenti dall’anagrafe tributaria.

I contribuenti potranno accedere al modello 730 precompilato 2019 dal 15 aprile tramite il sito dell’Agenzia dell’Entrate entrando con l’apposito codice PIN oppure tramite l’identità digitale SPID o credenziali INPS.

Detrazioni fiscali 730/2019: ecco le conferme e le novità

 

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.