Achille Lauro: a chi si è ispirato per il nome?

Achille Lauro è sicuramente il cantante più discusso di questo Sanremo 2020, più per i suoi look che per la sua canzone. Conoscevate la sua storia?

Achille Lauro è il cantante più discusso di questa 70esima edizione del Festival di Sanremo, seguito, forse, solo da Elettra Lamborghini. La sua partecipazione, ma soprattutto il suo modo di presentarsi sul palco di Sanremo, sta facendo molto parlare. Divide l’opinione pubblica, e non sappiamo se questo sia il suo vero interesse, è arrivato sul palco della kermesse canora tutto glitterato, nascosto da un mantello molto importante, e poi impersonando a suo modo il compianto David Bowie. La sua canzone piace, e sta avendo molto successo soprattutto sui social dove, assieme ai suoi costumi, sta diventando la materia preferita di emoticon, gif e meme. Insomma, piaccia o non piaccia, Achille Lauro sta incuriosendo, e soprattutto ci si chiede a chi si sia ispirato per il suo nome.

Achille Lauro ed il suo nome d’arte, da chi ha preso ispirazione?

Dopo la tanto discussa partecipazione al festival di Sanremo dell’anno scorso, Achille Lauro è tornato alla kermesse di Sanremo con un nuovo singolo dal titolo “Me ne frego”.

Lo abbiamo visto scalzo e con una tutina scintillante, poi vestito da David Bowie in duetto con Annalisa, per cantare nella serata delle cover “Gli uomini non cambiano”.

Sta facendo discutere più il suo modo di presentarsi sul palco che la sua canzone e questo incuriosisce moltissimo al punto che tutti si stanno chiedendo se questo sia o meno il suo vero nome.

Possiamo dirvi che dei due nomi solo uno è suo: infatti il cantante si chiama Lauro de Marinis, è del 1990 ed è di Verona.

Il nome d’arte non è molto originale dato che è già esistito un Achille Lauro,  sindaco di Napoli, ma anche armatore, editore e dirigente sportivo.

Quest’ultimo nacque a Piana di Sorrento ben 103 anni fa e diede il suo nome anche alla famosa Flotta Lauro, una compagnia di navigazione per il commercio marittimo.

Ora, è giusto chiedersi: perché Achille Lauro ha deciso di fare suo il nome di un altro uomo?

In un’intervista rilasciata nel 2018 Achille Lauro ha spiegato come da piccolo il suo nome venisse associato ad Achille Lauro.

Di qui la decisione di farlo suo totalmente e di usarlo nella musica.

 

Leggi anche:

Mika, concerto spettacolo: infiamma Napoli e annuncia che stasera sarà a Sanremo 2020


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.