Acqua micellare: tutto quello che devi sapere per detergere il viso

Da qualche tempo a questa parte, ha preso piede sempre più, l’utilizzo dell’acqua micellare come detergente per il viso e struccante. Ormai se ne trovano tantissimi tipi in commercio, con aromi e caratteristiche differenti e perfettamente adattabili ad ogni possibile esigenza della pelle. Ecco tutto quello che devi sapere sull’acqua micellare.

Acqua micellare: il detergente per il viso estremamente delicato. Adatta praticamente ad ogni tipo di pelle, l’acqua micellare si differenza dai comuni struccanti o latte detergente poiché molto meno densa. All’aspetto si tratta proprio di un’acqua aromatizzata ( all’aloe, all’argan e così via) che lascia la pelle morbidissima.

Acqua micellare: cos’è e come lavora

L’acqua micellare è un detergente che, se passato sul viso, elimina il make-up ed il sebo prodotto dalla pelle. La sua comparsa si fa risalire agli anni ’80, anni in cui i Make-up Artist la usavano per le proprie modelle. Si tratta, infatti, di un prodotto estremamente versatile e di facile utilizzo che, con una sola passata, elimina tutto il trucco dal viso. L’acqua micellare va applicata su un dischetto o batuffolo di cotone e passata sulla pelle. Il suo pregio è quello di unire le proprietà benefiche del latte detergente e del tonico struccante bifasico.

Un solo prodotto, con una resa nettamente migliore. Si caratterizza per non essere di consistenza oleosa, per cui non è necessario eliminarla dal viso una volta applicata. Si chiama così proprio per la presenza delle micelle, che permettono di detergere la pelle senza essere troppo aggressive.

Come è composta e come si utilizza:

L’acqua micellare è composta dalle micelle e dall’acqua termale. Spesso aromi naturali o profumi vengono aggiunti per rendere più piacevole alla pelle il momento di eliminazione del make-up. Le micelle sono un po’ dei veri e propri magneti. Sono in grado di attirare le impurità sfidando quasi le leggi della fisica. Anche l’utilizzo ripetuto dell’acqua micellare più volte nell’arco della giornata, non crea danni alla pelle, che rimane invece estremamente idratata. Insomma, si tratta di un beauty routine estremamente semplice e naturale.

E’ poi essenziale idratare la pelle con una buona crema idratante, dopo l’applicazione. In questo modo la pelle è pulita ed idratata con pochissimi gesti. Sugli occhi, i dischetti imbevuti, possono essere lasciati per qualche secondo. Così facendo, si elimina anche il trucco più waterproof. Il maggior beneficio? Così, non si sfrega la pelle!


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Giulia Curiale

Penso che scrivere sia il modo più immediato per far conoscere se stessi agli altri, per poter mettere a nudo le proprie emozioni o i propri pensieri. Scrivere vuol dire comunicare attraverso un canale a sè, unico e, per questo, speciale. Sono Giulia, ho 25 anni e sono laureata in Giurisprudenza. Amo l'healthy food, la vita salutare, lo sport, ma la mia curiosità mi spinge a interessami praticamente ad ogni aspetto più svariato. Scrivo, perchè scrivere è un'esigenza!