Acquisto auto con legge 104: agevolazioni per sé stessi e per il familiare

Acquisto auto con legge 104 art. 3 comma 3, quali sono le agevolazioni e i beneficiari della misura, tutte le informazioni utili.

È possibile acquistare un’auto con agevolazioni se si è possessori di legge 104 art. 3 comma 3. La legge tutela le persone con invalidità e il loro familiare, dando la possibilità di fruire di numerose agevolazioni fiscali tra cui anche l’acquisto auto con IVA agevolata al 4 per cento anziché il 22 per cento e detrazione IRPEF del 19 per cento dell’intero costo dell’auto fino ad un massimo di euro 18.075,99. Analizziamo alcuni questi arrivati tramite WhatsApp dai nostri lettori, che ci chiedono cosa fare

Acquisto auto con legge 104

1) Buona sera, le pongo un quesito: Mia suocera è invalida al 100% con tanto di certificato e problemi cognitivi, Sia mia suocera che mia moglie risiedono con me.

Vorrei saper se possibile acquistare auto per avere agevolazioni intestandola a mia moglie che ha la 104 ed essendo figlia e

Grazie. In attesa di risposta.

2) Buon giorno, ho mia moglie in legge 104, le volevo chiedere delle informazioni per acquisto di una nuova macchina. Grazie

Agevolazioni fiscali disabili

La normativa prevede che le agevolazioni fiscali possono essere richieste dalla persona affetta da invalidità o dal familiare che lo assiste, l’importante in questo caso che sia a carico fiscalmente. Per approfondimenti consiglio di leggere: Acquisto auto con legge 104, l’esenzione anche se si è intestatario di un altro veicolo, tutte le novità

Inoltre, in entrambi i casi bisogna essere in possesso del verbale legge 104 art. 3 comma 3 che riporti la dicitura specifica che dà diritto alle agevolazioni fiscali disabili.

Questa nuova normativa è entrata in vigore con il decreto “Semplifica Italia” del 10 febbraio 2012, che ha modificato le modalità di richiesta di tutte le agevolazioni fiscali disabili (bollo auto, acquisto auto, imposta di trascrizione passaggio di proprietà, ecc.), chiedendo che il verbale riporti in modo chiaro il diritto alle agevolazioni fiscali.

Nello specifico, la normativa prevede che il verbale riporti in modo chiaro e specifico l’esistenza dei requisiti sanitari necessari per la richiesta di rilascio del contrassegno invalidi di cui al comma 2, articolo 381 […], nonché per le agevolazioni fiscali relative ai veicoli previsti per le persone con disabilità, secondo l’art. 4 del DL 9 febbraio 2012 n. 5.

Se il verbale non riporta l’esatta dicitura non è possibile fruire dell’acquisto auto con Iva agevolata al 4% e la detrazione del costo nel modello 730 o Redditi.

Può essere acquistata una sola auto con le agevolazioni disabili nel periodo di 4 anni, dalla data di acquisto della autovettura. Il tetto di spesa da considerare per la detrazione è di euro 18.075,99.

Le agevolazione fiscale disabili viene concessa se l’auto è usata in via esclusiva per il disabile. Sono incluse nel costo detraibile, anche le spese straordinarie di manutenzione, sempre se rientranti nel tetto specifico.

Le spese si possono portare in detrazione nel modello 730 o redditi, in un’unica quota o in quote costanti in quattro anni. 

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”