Acquisto auto senza legge 104: è possibile il recupero Iva e Irpef?

Analizziamo se è possibile recuperare l’Iva e l’Irpef sull’acquisto auto senza legge 104, anche se avente diritto, in base alla normativa vigente.

I dubbi sull’acquisto auto con agevolazioni fiscali disabili per i possessori di legge 104 art. 3 comma 3, sono tanti e in tanti ci  chiedono se ne hanno diritto e come fare. Un nostro lettore ci pone la seguente domanda: Gentile Angelina Tortora ho letto il suo articolo sul recupero irpef al 19% con legge 104. Io ho mio padre disabile 75 anni pensionato con 850 euro e accompagnamento di 500 euro circa. Ha acquistato un auto lo scorso Settembre senza la 104 ora la mia domanda è se possiamo recuperare i soldi dell’Iva pagata al 22% anziché al 4%? 

Per il recupero IRPEF come funziona ci invieranno i soldi sul CC di mio padre o li detrarranno direttamente dal suo reddito annuale? 
Per acquistare con legge 104 auto o pc o altro esiste un sito per capire quali prodotto vi rientrano e infine chi deve farci la richiesta il medico di famiglia, lo specialista in ospedale o un medico dell’Asl? 

Esistono altri bonus per disabili non so luce, gas, canone rai, benzina ecc?  Ringraziandola anticipatamente le porgo cordiali saluti.

Acquisto auto con legge 104: obblighi del concessionario

L’Agenzia delle Entrate specifica gli obblighi del concessionario che vende il veicolo, in particolare chiarisce che: “L’impresa che vende il veicolo con l’aliquota Iva agevolata deve: 1) emettere fattura con l’indicazione, a seconda dei casi, che si tratta di operazione effettuata ai sensi della legge 97/86 e della legge 449/97, ovvero della legge 342/2000 o della legge 388/2000. Per le importazioni gli estremi della legge 97/86 devono essere annotati sulla bolletta doganale; 2) comunicare all’Agenzia delle Entrate la data dell’operazione, la targa del veicolo, i dati anagrafici e la residenza dell’acquirente.

La comunicazione va trasmessa all’ufficio dell’Agenzia territorialmente competente, in base alla residenza dell’acquirente, entro 30 giorni dalla data della vendita o dell’importazione.

Quindi, non è possibile operare le agevolazioni fiscali auto (Iva agevolata al 4% e detrazione Irpef) se al momento l’auto non è stata acquistata con le agevolazioni destinati ai possessori di legge 104 art. 3 comma 3 o i loro familiari.

Non basta solo il verbale legge 104 art. 3 comma 3

Ci soffermiamo un attimo sul verbale legge 104 art. 3 comma 3 che deve riportare una determinata dicitura che da diritto a tutte le agevolazioni fiscali auto per disabili (bollo auto, iscrizione al PRA, iva agevolata, detrazione Irpef). Questa normativa è stata modificata dal 2012 con il decreto Semplifica Italia; il verbale deve indicare in modo chiaro che il soggetto con handicap grave ha diritto alle agevolazioni fiscali. 

Nello specifico, il verbale deve riportare: “l’esistenza dei requisiti sanitari necessari per la richiesta di rilascio del contrassegno invalidi di cui al comma 2, articolo 381 […], nonché per le agevolazioni fiscali relative ai veicoli previsti per le persone con disabilità, secondo l’art. 4 del DL 9 febbraio 2012 n. 5“.

Se il verbale non riporta l’esatta dicitura non è possibile fruire delle agevolazioni fiscali destinate ai disabili con handicap grave (legge 104 art. 3 comma 3).

Verbale legge 104: la dicitura art. 4 DL 9 febbraio 2012 n. 5 si può integrare?

Le agevolazioni per le persone disabili

Per sapere quali sono le agevolazioni per le persone disabili possessori di legge 104, abbiamo redatto una guida completa, è possibile consultarla digitando qui: Agevolazioni fiscali per le persone con disabilità, tutte le novità


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”