Addio forfora, quali rimedi naturali usare per sbarazzarsene

Come dire addio alla forfora se gli shampoo appositi non sono in grado di combatterla? Ecco di seguito alcuni rimedi naturali da provare.

Uno dei problemi che più affligge i nostri capelli è sicuramente la forfora: quell’effetto neve sui capelli e sulle spalle è davvero imbarazzante e può mettere in uno stato di profondo disagio chi purtroppo ne soffre. Esistono in circolazione dei prodotti chimici, shampoo e maschere, che ci promettono di eliminare il problema in pochi semplici passaggi, ma non sempre è così: anzi il più delle volte il problema chiamato forfora aumenta e noi non sappiamo che fare. Prima di passare a questa decisione, prima di rivolgersi ad un esperto, che ne dite di usare dei vecchi trucchi naturali per sperare di scacciare via il problema?

Problema forfora, basta a questo fastidio con dei trucchi tutti naturali

Un primo rimedio che può aiutarvi e può essere un valido alleato è l’aspirina.

Perché l’aspirina, vi starete chiedendo. Beh, essa presenta al suo interno dell’acido salicilico, capace di sconfiggere la forfora.

Molto facile da applicare, bisogna semplicemente prendere due aspirine e schiacciarle fino a creare della polvere.

Poi le si mischia con lo shampoo per lasciare il composto sui capelli per almeno 3 minuti buoni. Infine, lavare i capelli in modo normale.

Altro aiuto è il Tea Tree Oil. Questo è anche facile da trovare in formato shampoo, oppure aggiungerlo allo shampoo che già si ha.

Il bicarbonato di sodio serve praticamente a tutto e anche in questo caso aiuta tantissimo nel problema forfora.

Esso va all’origine del problema uccidendo quelli che sono i funghi da cui nasce la forfora.

Non si ha bisogno dello shampoo ma semplicemente bagnare i capelli e metterci sopra del bicarbonato e farlo riposare per qualche minuto.

Anche l’aceto di mele ha il suo potere contro la forfora e lo si deve usare nel seguente modo.

Prendere un quarto di tazza di aceto  di mele e mescolarlo con l’acqua avente la stessa quantità.

Si ha bisogno di un supporto spray e quindi poi andare a spruzzare sui propri capelli. Poi, prendere un asciugamano ed avvolgere i capelli in esso per circa 15 oppure 60 minuti.

Poi, sciacquare il tutto.

Il collutorio non serve solo ai denti, ma può essere anche applicato sui capelli dopo aver fatto i consueti due passaggi di shampoo. Infine, risciacquare,

L’olio di cocco invece bisogna metterlo sui capelli prima di lavarli, massaggiarli e poi lasciarli stare così per un’ora.

Bastano due cucchiai di succo di limone da mettere sui nostri capelli per procedere al massaggio ed infine sciacquare, ma non con dell’acqua semplice.

Infatti, bisogna preparare la propria acqua fatta di un cucchiaino di succo di limone da mettere all’interno di una tazza dove già è presente dell’acqua.

Anche il sale aiuta: prima di fare lo shampoo bisogna mettere del sale sui capelli asciutti per poi massaggiarli e lavarli.

L’aloe vera può servire, e si trovano comodamente dagli shampoo appositi.

Poi, si prende degli spicchi di aglio e si schiacciano per strofinarli sui nostri capelli, alla quale va aggiunto del miele per evitare il brutto odore.

Infine, può servire anche l’olio d’oliva.

Bastano solo 10 gocce di esso da mettere sui capelli prima di dormire. Svegliarsi e poi fare lo shampoo.

 

Leggi anche:

Tutti i benefici dell’argilla: come creare la maschera capelli e viso fai da te


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.