Addizionali comunali non trattenute in busta paga, le paga il lavoratore?

Addizionali comunali non trattenute in busta paga, tocca al lavoratore pagarle? Cosa conviene fare? Rispondiamo a questa domanda.

Le addizionali comunale è stata istituita dal D.Lg.s n. 360 del 1998 mentre quella regionale dal D.Lgs. n. 4446 del 1997. Ogni comune fissa l’aliquota da applicarsi e viene trattenuta in busta paga del dipendente in base al domicilio fiscale comunicato dal lavoratore.

Addizionali comunali non trattenute in busta paga

Un lettore ci chiede: Buongiorno, vi scrivo in quanto l’azienda dove lavora mio marito non ha pagato l’imposta addizionale comunale e di conseguenza lo stato la  chiede al dipendente 
Volevo chiedere come ci possiamo muovere 
Aggiungo che la ditta ad alcuni dipendenti ha pagato e ad alcuni no.
Grazie per la Sua attenzione 

Lei deve pagare l’importo delle addizionali previste al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi. Le addizionali comunali vengono trattenute in busta paga e variano in base al Comune di appartenenza.

Sia l’addizionale comunale che regionali si applicano sulla stessa base imponibile IRPEF.

Le addizionali sono versate all’erario dal datore di lavoro per conto del lavoratore dipendente, in effetti le imposte gravano sul dipendente e vengono versate dal datore di lavoro attraverso il modello F24.

Quindi, sono trattenute in busta paga e versate dal datore di lavoro.

Se suo marito non ha avuto la trattenuta in busta paga dell’addizionale comunale, allora deve procedere al pagamento tramite dichiarazione dei redditi annuale che stabilità in base ai redditi IRPEF la quota da pagare.

Se invece sono state trattenute e il datore di lavoro non ha effettuato il pagamento, in quest’caso l’obbligo di insolvenza è a carico del datore di lavoro e non del lavoratore.

Entrambe le addizionali sono versate all’erario dal datore di lavoro per conto del lavoratore dipendente, sul quale di fatto gravano tali imposte.

Il datore di lavoro versa entrambe le addizionali con il modello F24.

Per capire com’è articolata la busta paga, consiglio di consultare la nostra guida: Busta paga: quali sono le voci che la compongono? Come si legge?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”