8 errori da non fare con le finanze per essere una coppia felice

Quando ci si sposa o si decidere di convivere no si decide solo di unire le proprie vite ma condividere ogni cosa, dai mobili, al letto, alla tavola e alle finanze. Ogni decisione economica, da quel punto in poi influirà anche sul partner e proprio per questo per essere una coppia felice e serena è bene evitare 8 errori che le coppie floride non farebbero mai, vediamo quali sono.

Gli obiettivi

Gli obiettivi di una coppia devono essere condivisi e mai diversi: vanno decisi insieme dopo un confronto e dopo essersi assicurati di essere sulla stessa lunghezza d’onda. Sono proprio gliobiettivi finanziari quelli che spianano la strada a tutti gli altri obiettivi (vacanze, comperare una macchina, comperare una casa ecc….).

Pamela Capald, CFP e fondatrice di Brunch and Budget ha affermato che “Mentre potreste avere modi differenti di gestire i vostri soldi su base quotidiana, quando sapete a cosa state puntando congiuntamente come obiettivo a lungo termine, sarete capaci di prendere decisioni che vi aiutino ad avvicinarvi a quegli obiettivi”

Controllo in due

Le responsabilità finanziarie non devono essere di una sola parte della coppia ma devono essere condivise così come per tutte le altre responsabilità. Le grandi decisioni finanziarie vanno prese insieme. Se il controllo è in mano solo ad una persona il matrimonio potrebbe risultare squilibrato e andare incontro ad un inevitabile rovina poichè ad un certo punto il controllo delle finanze diventa totale.

Non evitare di parlare di soldi

La situazione finanziaria di ogni coppia è unica e propria per questo i due partner dovrebbero sentirsi a proprio agio a parlarne e a condividere ogni pensiero, progetto o idea al riguardo senza avere paura di essere giudicato. I soldi non devono mai diventare un argomento di scontro in una coppia d evitare di parlarne, alla lunga, potrebbe creare dei problemi poichè non riuscendo a risolvere i problemi man mano che si formano se non si ha un dialogo al riguardo potrebbero crearsi delle tensioni.

Pianificazione dei dettagli

Nelle questioni finanziarie non bisogna dimenticare i dettagli: assicurazioni, pianificazione della successione, tutori per i figli in caso di morte accidentale, tutti piccoli passi che non vanno rimandati.

Non vivere sopra le proprie possibilità

Non bisogna mai spendere soldi che non si hanno. Bisogna sempre spendere meno di quel che pensate di aver bisogno di spendere per lasciare un budget per altre spese impreviste.  Rinunciare a una cena in un ristorante di lusso al di fuori della vostra portata, magari, vi permette di prendere una domestica ad ore per aiutarvi nelle faccende domestiche più pesanti. Non pensare solo alle apparenze e non pensare solo all’immediato. E’ sempre meglio pianificare e cercare di capire di cosa si ha veramente bisogno.

Non nascondere il proprio passato finanziario al partner

Prima di mettere tutto in condivisione è bene che i partner siano sinceri tra loro e che si raccontino vicendevolmente il proprio passato finanziario per trovare un terreno che possa dar modo di sviluppare compromesso per entrambi.Se si risale al passato di entrambi è più facile capire quel che prova il partner nella gestione delle finanze: se proviene da una famiglia povera che non ha mai avuto soldi da parte è comprensibile la sua voglia di avere soldi da parte per sentirsi sicuro. Sicuramente non è un argomento facile ma va affrontato per capire come muoversi e come rendere più sicuro il partner.

Non nascondere i propri errori

Tutti commettono errori e se ci si dimentica di pagare una bolletta o si spende troppo per una borsetta a cui non avete saputo rinunciare è meglio non tenerlo nascosto al partner che, prima o poi lo verrà a sapere. Le coppie solide si raccontano ogni errore, anche il più piccolo e banale. Se si iniziano a nascondere gli errori può nascere la diffidenza che a sua volta può generare problemi ben più profondi. L’altra persona se conosce i vostri errori può aiutarvi e potrete continuare ad essere una squadra.

Non avere segreti

Non avere segreti significa non nascondersi mai le proprie finanze l’uno con l’altro e non usarli mai come ragione di risentimento o come arma durante le conversazioni. Se si rivela al proprio partner il proprio debito sulla carta di credito la coppia funziona, se si cominciano ad avere segreti sui soldi, invece, il funzionamento inizia a vacillare perchè l’altro, prima o poi lo verrà a sapere e perderà fiducia “C’è molto imbarazzo e vergogna quando c’è da condividere la propria situazione finanziaria. Può rappresentare alcuni errori che avete commesso nel passato, decisioni di cui vi siete pentiti e potrebbe pesarvi volto. Questi sono tutti sentimenti che dovreste essere in grado di condividere col vostro coniuge per risolverli insieme” spiega la Capald.

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.