A quando l’accredito cedolino del mese di febbraio? Ecco la data

-
23/01/2019

In seguito allo slittamento di gennaio, è prevista per la data 1° febbraio l’accredito del cedolino. E nei prossimi mesi? Ecco tutte le notizie da sapere.

A quando l’accredito cedolino del mese di febbraio? Ecco la data

Per il mese di febbraio sarà erogato l’assegno per i pensionati INPS ed ex INPDAP. Vediamo di seguito in quale giorno sarà previsto l’accredito.

La data del cedolino

Il pagamento è previsto per il giorno 1° febbraio 2019 e non sono previsti degli slittamenti per il pagamento come invece è accaduto a gennaio. Quindi, la data è rivolta a chi riceve la pensione tramite il proprio istituto di credito e a chi la riceve presso l’ufficio delle Poste. Inoltre, tra qualche giorno, l’INPS rende disponibile a tutti il cedolino per la pensione di febbraio.

Come controllare il cedolino?

Contrariamente a quel che si può pensare, è molto facile controllare il cedolino. Bisogna visitare il sito dell’INPS ed entrare nell’area “Cedolino pensione e servizi collegati”. Per accedere bisognerà inserire il proprio codice fiscale ed il personale PIN INPS. Dopo l’accesso, sarà possibile visualizzare tutti i cedolini dell’anno ed i dettagli, come l’importo e le date in cui è avvenuto il pagamento. C’è la possibilità che compaia la voce “pagamento disposto” oppure “pagamento effettuato”, in tal caso questo significa che il pagamento è stato accreditato sul libretto personale oppure sul proprio conto corrente. Invece, per il primo caso, significa che il pagamento è ancora in corso ma non è stato accreditato.

Il cedolino nei prossimi mesi


Leggi anche: Bonus ristorazione (Mipaaf) Covid e fondo per la filiera: arriva la proroga al 15/12, ecco le istruzioni con i codici Ateco

Nei prossimi mesi non è detto che il pagamento avvenga per il 1° di ogni mese, infatti nei mesi di maggio, settembre, novembre e dicembre del 2019 il pagamento slitterà di un giorno, proprio come è accaduto per il mese di gennaio. E non è prevista distinzione tra chi utilizza gli uffici postali e chi le banche. Tale distinzione sarà alla base dei mesi di giugno e novembre: mese di giugno sarà accreditato nel primo del mese per chi utilizza gli uffici delle Poste per ricevere la pensione, mentre chi utilizza la banca dovrà aspettare altri due giorni. Nel mese di novembre, quest’ultimi dovranno aspettare ben 4 giorni.