Accesso pensione opzione donna: quando vanno maturati i contributi?

-
01/02/2019

E’ possibile accedere all’opzione donna se il requisito contributivo viene maturato dopo il 31 dicembre 2018?

Accesso pensione opzione donna: quando vanno maturati i contributi?

Salve, sono nata nel 1961 ho 57 anni e 6 mesi e 33  e ½ di anni di servizio. Come stanno attualmente le cose per questo tipo di pensione? Quando potrei andarci e la detrazione? Le finestre di uscita? Sono stata assunta il 1/7/1985 – E’ possibile avere una data certa  di uscita?

Purtroppo non rientra nell’Opzione donna poichè, come ben chiarito nel quesito, pur essendo stata estesa la possibilità di accesso a tutte le donne che compiono 58 anni se lavoratrici dipendenti e 59 anni se autonome, il requisito contributivo di 35 anni deve essere stato raggiunto inderogabilmente entro il 31 dicembre 2018.

Lei purtroppo, ad oggi, possiede solo 33 anni e mezzo di contributi e non può, per questo rientrare nella misura.

Nel decreto, infatti, si legge che ” Il diritto al trattamento pensionistico anticipato è riconosciuto, secondo le regole di calcolo del sistema contributivo previste dal decreto legislativo del 30 aprile 1997, n.180, nei confronti delle lavoratrici che entro il 31 dicembre 2018 hanno maturato un’anzianità contributiva pari o superiore a trentacinque anni “.

Quali alternative per lei? Purtroppo non rientrerà neanche nella quota 100 poichè la misura sarà in vigore fino al 31 dicembre 2021 e per tale data non avrà raggiunto il requisito contributivo richiesto.

Per accedere alla pensione anticipata, però, alle donne fino al 2026 saranno richiesti 41 anni e 10 mesi di contributi, per maturare il requisito, quindi, le mancano 8 anni e 4 mesi di contributi.