Affitti brevi, obbligo di comunicazione alla Questura, pena arresto e sanzione

-
05/12/2018

Affitti brevi, obbligo di comunicazione alla Questura, pena arresto e sanzione. Il Decreto sicurezza ha esteso l’obbligo anche agli affitti brevi, ecco come fare

Affitti brevi, obbligo di comunicazione alla Questura, pena arresto e sanzione

Dati degli inquilini negli affitti brevi da comunicare alla Questura. Il decreto sicurezza, convertito in legge, estende agli affitti brevi l’obbligo di comunicare online alla Questura i dati degli inquilini, già previsto per le strutture ricettive. L’invio deve avvenire entro 24 ore
dall’arrivo dell’ospite o subito se il soggiorno è inferiore a 24 ore.

La comunicazione deve essere effettuata attraverso il sistema “Alloggiati Web” della Polizia di Stato. Per poter inviare online le schedine ricettive occorre accreditarsi presso l’ufficio provinciale. La violazione è punita con l’arresto fino a 3 mesi o l’ammenda fino a 206 euro.

Il decreto sicurezza è stato approvato, ora è legge