Agevolazioni per gli autotrasportatori per viaggi e deduzioni forfettarie, tutte le novità

-
20/07/2018

Agevolazioni per gli autotrasportatori per viaggi e deduzioni forfettarie, tutte le novità

Importanti novità per gli autotrasportatori, l’Agenzia delle Entrate ha diffuso il comunicato 16.07.2018, contenente gli importi delle deduzioni forfettarie giornaliere per gli autotrasportatori di merci per conto terzi, in contabilità semplificata o in ordinaria per opzione, e l’importo massimo recuperabile del contributo al servizio sanitario nazionale sui premi di assicurazione, pari a 300 euro per veicolo, da utilizzare in compensazione in F24.

pensione camionistaPer i viaggi effettuati personalmente dall’imprenditore fuori dal Comune sede dell’impresa, la deduzione giornaliera è stata ridotta a 38 euro; se il viaggio è all’interno del Comune è riconosciuta una deduzione pari a 13,30 euro. Queste deduzioni devono essere inserite nei quadri RF e RG dei modelli Redditi 2018 PF e SP, utilizzando, nel rigo RF55, il codice 44 e, nel rigo RG22, il codice 17.

Inoltre, sulla Gazzetta Ufficiale del 16.07.2018 sono stati pubblicati il D.M. 20.04.2018 e il decreto attuativo che prevedono le modalità di erogazione delle risorse per investimenti a favore delle imprese di autotrasporto per il 2018. In questo modo, sono stati messi a disposizione di tali imprese 33.600.000 euro per l’acquisto, tra l’altro, di autoveicoli nuovi adibii al trasporto di merci di massa complessiva pari o superiore a 3,5 tonnellate, a trazione a metano, gas naturale liquefatto, ibrida ed elettrica.


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa

Leggi anche: Autotrasportatore autonomo, può chiedere la pensione anticipata Ape Sociale come lavoro gravoso?

Autotrasportatore resta senza lavoro per un errore della Motorizzazione: ecco cos’è successo