Andare in pensione, continuare a lavorare o entrambi?

-
26/02/2019

Andare in pensione continuando a lavorare? E’ possibile, ecco come e come aumentare l’assegno pensionistico.

Andare in pensione, continuare a lavorare o entrambi?

Buonasera vorrei sapere x cortesia quando potrò andare in pensione con la legge Fornero ho 62 anni e 42 di versamenti sono autonomo e quindi vorrei continuare a lavorare grazie

Capisco il suo dilemma e il suo non voler, a questo punto accedere alla quota 100 che la limiterebbe con il suo divieto di cumulo tra redditi da pensione e redditi da lavoro.

Alla maturazione dei 42 anni e 10 mesi di contributi potrà accedere (dopo un’attesa di 3 mesi per la decorrenza della pensione) alla pensione anticipata con requisiti Fornero potendo continuare a lavorare come autonomo (l’obbligo i cessazione dell’attività lavorativa, infatti, riguarda soltanto i lavoratori dipendenti) e continuando, tra l’altro, a versare contributi che, nel tempo, andranno ad aumentare la sua pensione. Passato qualche anno, infatti potrà chiedere l’adeguamento della pensione con i nuovi contributi versati.

L’aumento della pensione, però, potrà essere richiesto solo dopo 5 anni dalla decorrenza dalla pensione per chiedere l’incremento dell’assegno pensionistico grazie ai nuovi contributi versati dopo essere andati in pensione.

In realtà l’incremento potrebbe essere chiesto, solo per una volta, anche solo dopo 2 anni, ma solo da coloro che hanno raggiunto l’età per accedere alla pensione di vecchiaia.