Anticipo cassa integrazione COVID-19: elenco banche aderenti

-
09/04/2020

Ecco l’elenco delle banche che hanno aderito all’iniziativa dell’anticipo cassa integrazione da 1400 euro per emergenza Coronavirus.

Anticipo cassa integrazione COVID-19: elenco banche aderenti

Come abbiamo già annunciato in un precedente articolo, è stato firmato ad inizio aprile l’accordo tra ABI, INPS e governo per l’erogazione anticipata della cassa integrazione con causale COVID-19 da parte delle banche. Visti i tempi burocratici molto lunghi dell’INPS per l’erogazione delle somme spettanti (si parla di 2 o 3 mesi) le banche erogheranno, a titolo di anticipo, 1400 euro subito per le 9 settimane di cassa integrazione previste dal Decreto Cura Italia del 22 marzo 2020.

Anticipo Cassa integrazione: solo le banche aderenti

Ci hanno scritto, però, diversi lettori segnalandoci di essersi recati in banca per chiedere l’anticipo in questione e di aver trovato ignoranza totale sulla questione.

E’ da sottolineare che ad erogare l’anticipo della cassa integrazione COVID-19 saranno solo le banche che hanno aderito all’accordo e che non è necessario richiedere l’anticipo necessariamente alla propria banca (se non è presente nell’elenco). Con la richiesta di anticipo, infatti, viene aperto un apposito conto corrente totalmente gratuito (per il richiedente, infatti, l’anticipo della cassa integrazione non comporta nessuna spesa, nè di interessi nè di gestione del conto corrente in questione) dove accreditare l’anticipo di 1400 euro.

La convenzione sottoscritta, tra l’altro, prevede l’immediata applicazione e questo significa che la richiesta dell’anticipo può avvenire fin da subito per permettere alle somme spettanti di arrivare il prima possibile nelle tasche dei lavoratori interessati.


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa

Non tutte le banche hanno aderito, fin da subito, alla convenzione e può essere accaduto che una banca che a inizio aprile non rientrava nella convenzione , oggi abbia aderito. Per sapere se la vostra banca ha aderito all’iniziative potete consultare l’elenco delle banche che proponiamo di seguito:

Elenco banche aderenti (codice ABI) (003)

Per avere, inoltre, i moduli da compilare per la richiesta potete consultare il seguente articolo dove sono presenti tutti e 3 i moduli per le diverse tipologie di cassa integrazione prevista per l’emergenza Covid-19: Anticipo cassa integrazione COVID-19 di 1400 euro: ecco come presentare domanda

Comunicato stampa ABI

in un comunicato stampa ABI di questa mattina si comunica che:

L’Abi, con lettera circolare già diffusa questa mattina a tutti gli Associati, ha fornito subito alle banche una tempestiva informazione del Decreto legge 8 aprile 2020 n. 23, appena pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 94.

Nella circolare sono illustrate le principali disposizioni sulle quali Abi richiama la massima attenzione e l’immediato impegno attuativo degli Associati, vista l’estrema necessità e urgenza di darne immediata applicazione da parte delle banche.

La circolare per l’immediata applicazione del Decreto legge per la liquidità è firmata dal Presidente Antonio Patuelli, dal Direttore generale Giovanni Sabatini e dal Vice direttore generale Gianfranco Torriero

Il Decreto legge, vista la straordinaria urgenza, ha introdotto importanti misure a sostegno della liquidità delle imprese danneggiate dall’emergenza del COVID-19

Roma 9 Aprile 2020