Assegni familiari 2018-2019: tabelle, importi e novità Inps ANF

-
14/05/2018

Aggiornamento tabella assegni familiari Inps.

Assegni familiari 2018-2019: tabelle, importi e novità Inps ANF

Assegni familiari 2018 – 2019: l’Istituto nazionale della previdenza sociale ha diramato gli  aggiornamenti relative alle nuove tabelle per fasce di reddito destinate agli assegni familiari in vigore dal 1° luglio di quest’anno fino al 30 giugno 2019. Gli assegni familiari subiscono oscillazioni in relazione al reddito complessivo familiare in base rientro nel livello di reddito. Per la rivalutazione degli importi l’istituto ha tenuto conto della variazione dei prezzi calcolati dall’Istat sull’indice delle variabili legati ai pressi al consumo considerando l’anno di riferimento e l’anno successivo. Una variazione complessiva calcolata tra il 2016 e il 2017 di circa l’1%.
L’Insp attraverso la circolare n. 68 ha pubblicato i nuovi parametri degli assegni familiari che i datori di lavoro dovranno corrispondere ai lavoratori. Aggiornati anche i vari Enti di Patronato e tutti i consulenti del lavoro.

Come controllare gli assegni familiari in funzione delle tabelle?

Ad esempio, il lavoratore che rientra in una fascia di reddito complessiva di circa 14 euro con un nucleo familiare di 3 persone, ha diritto di ricevere una assegno pari a circa 137 euro, tale assegno sale fino a portarsi a oltre i mille euro, se il nucleo familiare è composto da 12 persone. In sostanza, maggiore è il reddito minore è l’importo corrisposto. Ciò vuol dire che, in presenza di un nucleo familiare composto da 3 persone con un reddito che oscilla tra 71.660,90 euro e oltre 71.770,23, l’importo dell’assegno spettante è pari a 3 centesimi.

Quando gli assegni familiari si azzera?

In presenza di un nucleo familiare composto da 4 persone con un reddito complessivo di 78.640,85 non vi è assegno. Stesso discorso per un nucleo familiare con 5 persone aventi un reddito maggiore di 91.902,79. Nullo anche per i redditi maggiori di 94.694.74 euro con un nucleo familiare composto da 6 persone.


Leggi anche: Cassa integrazione COVID Ristori Bis: come funziona la proroga e quanto dura, ecco le prime istruzioni Inps

Come si calcola l’assegno nel caso di un nucleo familiare di 12 persone? L’importo dell’assegno subirà una maggiorazione pari al 15%, sostanzialmente si tratta di circa 55 euro suddivisi per ogni membro del nucleo familiare dopo il settimo.

Assegni familiari 2018 concessi dal Comune, importi e soglie ISEE