Assegni nucleo familiare: fino a che età sono corrisposti gli ANF per i figli che studiano?

Fino a che età l’INPS corrisponde gli ANF per i figli che studiano?

L’Inps corrisponde l’assegno nucleo familiare per i figli dalla nascita fino al compimento della maggiore età, tranne in rari casi che vedremo.

L’Assegno al Nucleo Familiare (ANF) è un sostegno economico erogato dall’INPS per le famiglie dei lavoratori dipendenti, dei titolari delle pensioni e delle prestazioni economiche previdenziali da lavoro dipendente e dei lavoratori assistiti dall’assicurazione contro la tubercolosi.

I nuclei familiari devono essere composti da più persone e il reddito complessivo deve essere inferiore a quello determinato ogni anno dalla legge.

ANF figli maggiorenni

assegni familiariGli ANF solitamente spettano per i figli, conviventi o meno, fino al compimento dei 18 anni anche se a quell’età continuano a studiare e non sono autosufficienti economicamente. Per i maggiorenni spetta la corresponsione dell’ANF solo se inabili al lavoro (e solo se non coniugati) previa autorizzazione dell’INPS.

Ma esiste anche un altro caso in cui il genitore possa fruire degli ANF di un figlio maggiorenne: è il caso del figli ed equiparati studenti o apprendisti con età compresa tra 18 e 21 che appartengono a nuclei familiari numerosi. In questo caso, se nel nucleo familiare ci sono almeno 4 figli di età inferiore ai 26 anni, si può continuare a ricevere l’ANF per il figlio maggiorenne che studia fino a 21 anni, ma previa autorizzazione INPS.

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.