Assegno nucleo familiare figlio maggiorenne studente, perchè è stato sospeso?

-
25/08/2020

Perchè hanno sospeso l’erogazione dell’assegno al nucleo familiare per un figlio studente, ormai diventato maggiorenne? Vediamo come funziona.

Assegno nucleo familiare figlio maggiorenne studente, perchè è stato sospeso?

L’assegno al nucleo familiare è una prestazione che l’INPS eroga in favore di nuclei di lavoratori dipendenti e pensionati in possesso di determinati requisiti reddituali e di composizione della famiglia e viene corrisposto in base alle tabelle che ogni anno l’istituto aggiorna. L’assegno al nucleo familiare, solitamente, viene corrisposto per i figli minorenni ma in alcuni casi spetta anche per i figli maggiorenni, per i nipoti a carico dei nonni e per fratelli e sorelle minorenni e carico del richiedente. Cerchiamo di capire cosa succede al beneficio nel momento che i figli, o equiparati, diventano maggiorenni.

Assegno nucleo familiare figli maggiorenni

Una lettrice scrive per chiedere, proprio in riguardo dell’assegno al nucleo familiare sospeso al compimento della maggiore età del figlio: Buona sera. Ho visto nella busta di questo mese che mi è diminuito il mio ANF perche uno dei miei figli e diventato maggiorenne ma io sapevo che se e ancora studente non dovevano sospenderlo per lui.cosa dovrei fare ora per ripristinarlo? Grazie mille

L’INPS eroga, dopo la domanda dell’interessato, l’assegno al nucleo familiare per i figli fino al compimento dei 18 anni. Al compimento della maggiore età, infatti, il beneficio viene sospeso automaticamente dall’INPS senza che il beneficiario comunichi nulla.


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa

Per i figli maggiorenni, se studenti, e fino al compimento dei 21 anni, l’assegno al nucleo familiare spetta solo nel caso che gli stessi appartengano ad un nucleo familiare numeroso in cui siano presenti almeno 4 componenti di età inferiore ai 26 anni.

Nel caso di suo figlio, quindi, al compimento dei 18 anni l’INPS ha sospeso l’erogazione dell’assegno al nucleo familiare. Se nella famiglia non sono presenti almeno altri 3 componenti di età inferiore ai 26 anni non ha alcun modo per ripristinare l’erogazione del beneficio.

Se, invece, il suo figlio diciottenne e studente fa parte di un nucleo familiare numeroso potrà procedere chiedendo l’autorizzazione all’INPS per reinserirlo all’interno del nucleo familiare poichè studente e solo dopo aver ottenuto l’autorizzazione potrà presentare nuova domanda per ricevere in busta paga gli assegni al nucleo familiare.

Per approfondire consiglio la lettura di: Assegni al nucleo familiare, figli maggiorenni e nucleo numeroso: chiarimenti