Assegno ordinario di invalidità: cos’è, a chi spetta e come fare domanda

Assegno ordinario di invalidità, ecco quello che devi sapere

L’assegno ordinario di invalidità, non è altro che un contributo economico, assegnato a domanda ed è per tutti quelli che si trovano in una capacità lavorativa diminuita a 1/3 per colpa dell’infermità fisica oppure mentale

Ecco a chi spetta:

L’assegno ordinario di invalidità, viene riconosciuto ai seguenti lavoratori

  • I lavoratori dipendenti
  • I lavoratori autonomi, come ad esempio: i commercianti, artigiani, coltivatori diretti coloni e mezzadri

Hanno diritto i lavoratori che sono stati iscritti ad alcuni fondi pensioni sostitutivi ed integrativi, appartenenti all’assicurazione generale obbligatoria.

Che requisiti vengono richiesti?

Per poter beneficiare dell’assegno ordinario di invalidità, bisogna rispettare i seguenti requisiti:

  • Dimostrare la diminuzione della capacità lavorativa fino a meno di un terzo, per colpa dell’infermità fisica oppure mentale.
  • Avere almeno 260 contributi settimanali, in poche parole servono 5 anni di contribuzione e assicurazione. Dai 260 contributi settimanali devono risultare 3 anni di contribuzione e assicurazione nel quinquennio precedente la data della inoltrata domanda.

Non viene richiesta la cessazione dell’attività lavorativa

L’assegno ordinario di invalidità: Quando e quanto spetta?

L’assegno ordinario di invalidità decorre praticamente dal primo giorno del mese successivo, subito dopo che è stata inoltrata la domanda e si verifica che si rispetta totalmente i requisiti richiesti.

Bisogna sapere che l’assegno ordinario di invalidità si ottiene su domanda direttamente dall’interessato. Inoltre questo contributo economico, al compimento dell’età pensionabile si trasforma in automatico in pensione di vecchiaia.

assegno ordinario di invalidità, tutti gli aggiornamentiL’importo dell’assegno ordinario di invalidità viene stabilito dopo un calcolo ben preciso, e può essere misto o contributivo. Nel caso dell’assegno misto viene calcolata una quota con il sistema retributivo e l’altra quota con il sistema contributivo.

Quando si parla di assegno ordinario di invalidità contributivo significa che il lavoratore ha iniziato la sua attività lavorativa dopo il 31.12.1995.

Come fare la domanda?

La domanda si può fare online direttamente all’INPS, attraverso l’apposito servizio. Per i meno esperti, è possibile fare domanda tramite il Contact center Inps al numero 803 164 (gratuito da rete fissa), per la rete mobile è possibile telefonare al numero 06 164 164; oppure tramite enti di patronato e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.