Assegno sociale: ecco cos’è e come fare domanda

L’assegno sociale è un contributo economico erogato dall’INPS per tutti quelli che non hanno effettuato i pagamenti dei contributi previdenziali, oppure i versamenti non sono stati sufficienti per poter beneficiare della pensione minima.

L’assegno sociale: quello che devi sapere

Per quanto riguarda l’importo dell’assegno sociale, c’è da sapere che verrà rivalutato annualmente, indipendentemente da quanti contributi sono stati versati in tutta la vita lavorativa.

Secondo la Legge di Stabilità, la perequazione automatica delle pensioni verrà calcolata e sarà applicata la rivalutazione in percentuale decrescente in base all’importo.

L’assegno sociale, in poche parole, non è altro che la pensione sociale, e tutti quelli che possiedono i requisiti richiesti dall’INPS, potranno beneficiare di questo contributo economico pagato dall’Istituto.

Pensione Supplementare, ecco quando e come fare domanda

Per questa prestazione pagata dall’INPS, non sono previste trattenute IRPEF, inoltre,  bisogna sapere che questo contributo economico è provvisorio, finché l’INPS verificherà nuovamente i requisiti reddituali e l’effettiva residenza del richiedente.

In caso di decesso del richiedente, l’assegno sociale non è reversibile e si perde il diritto al contributo economico anche nel momento in cui si lascia l’Italia definitivamente oppure se passano più di 30 giorni da quando ci si trova fuori dall’Italia.

assegno socialeEcco quali sono i requisiti richiesti per l’assegno sociale

Dal primo gennaio scorso, l’assegno sociale sarà pagato dall’INPS a partire dai 66 anni e 7 mesi

L’assegno sociale viene riconosciuto a tutti quelli che rispettano l’età anagrafica menzionata sopra e che sono residenti abitualmente in Italia. Dal primo gennaio 2009, per poter beneficiare di questo contributo economico bisogna aver soggiornato nel nostro Paese legalmente e in via continuativa per un minimo di 10 anni.

L’assegno sociale viene erogato a tutti quelli che non hanno reddito oppure hanno un reddito sotto il limite stabilito dalla Legge.

Assegno ordinario di invalidità: cos’è, a chi spetta e come fare domanda

Per questo contributo economico il limite reddito è pari a euro 5.824 oppure 11.649.82 se coniugato.

Ecco come fare la domanda

La domanda si può fare online direttamente all’INPS, attraverso l’apposito servizio. Per i meno esperti, è possibile fare domanda tramite il Contact center Inps al numero 803 164 (gratuito da rete fissa), per la rete mobile è possibile telefonare al numero 06 164 164; oppure tramite enti di patronato e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.