Assunzione di 221 funzionari nel Ministero Affari Esteri: bando e posizioni aperte

-
21/07/2018

Ministero degli Affari Esteri assume 221 funzionari: ecco le procedure di selezione

Assunzione di 221 funzionari nel Ministero Affari Esteri: bando e posizioni aperte

Il Ministero degli Affari Esteri ha indetto due concorsi per l’assunzione di 221 figure lavorative per il profilo di Funzionario Amministrativo e Consolare e di Funzionario dell’area della promozione culturale.

Possono partecipare i laureati in materie umanistiche, sociali o scientifiche e tecnologiche. Non è richiesta alcuna esperienza.

La domanda deve pervenire entro il 31 agosto 2018.

Ministero degli Affari Esteri cerca Funzionari.

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha pubblicato due bandi di concorso per la selezione di 221 risorse da assumere nei seguenti ruoli professionali:

  • 177 Funzionari Amministrativi, Contabili e Consolari;
  • 44 Funzionario dell’area della Promozione Culturale.

La Commissione interministeriale per l’attuazione del progetto Ripam – Ministero degli Esteri ha affidato la gestione della selezione pubblica a Formez PA.

I requisiti

Per poter partecipare ai concorsi del MAECI si richiede il possesso dei seguenti requisiti:

– cittadinanza italiana;

– età non inferiore a 18 anni;

– idoneità fisica all’impiego;

– godimento dei diritti politici;

– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubblica amministrazione per insufficiente rendimento;

– titolo di studio: laurea triennale (L) o laurea magistrale (LM) o laurea specialistica (LS) in area umanistico-sociale o scientifico-tecnologica.

Per quanto riguarda il titolo di studio, bisogna consultare gli allegati 1 ai bandi nei quali è possibile individuare tutti i titoli di laurea ammessi al concorso.

Funzionari Ministero degli affari esteri

Come avviene la selezione

La selezione per funzionario Ministero degli Esteri avviene seguendo l seguenti prove d’esame:

  • I° prova preselettiva: in caso in cui le domande risultino di un numero elevato, varrà eseguito un test a risposta multipla, della durata di cinquanta minuti, per la verifica delle attitudini dei candidati alle funzione dei profili professionali e per l’accertamento delle capacità di logicità del ragionamento. Gli argomenti sui quali verterà la prova di preselezione sono riportati sui bandi;
  • II° prova scritta: sono previste tre prove scritte per il concorso di Funzionario Amministrativo e Consolare e due prove scritte per il concorso di Funzionario dell’area della Promozione Culturale, inerenti le discipline elencate sui bandi;
  • III° prova orale: colloquio sulle materie cui si fa riferimento sul bando. Durante la prova verrà eseguita anche una prova di informatica.


Leggi anche: Esonero contributivo Inps 2021 per partite Iva: cos’è, come funziona e come fare domanda

In seguito alle prove scritte, la Commissione esaminatrice valuterà gli eventuali titoli aggiuntivi, la congruenza dei titoli di studio con il ruolo professionale, i diplomi di specializzazione, dottorati di ricerca e master universitari, le esperienze inerenti i ruoli richiesti e le attività lavorative.

Domanda di partecipazione

Per partecipare ai concorsi per l’assunzione di funzionari da parte della Farnesina, è necessario compilare le domanda online, entro le ore 23:59 del 31 agosto 2018, attraverso le procedure sotto indicate,

La domanda va compilata on line e spedita secondo le procedure indicate nei bandi. Vi consigliamo di consultare i bandi pubblicati sulla GU n° 56 del 17/7/2018.

Tutte le comunicazioni sulla procedura concorsuali e sulle graduatorie finali saranno pubblicate sul sito del Ministero.