Assunzione di 8.000 Carabinieri, Poliziotti e vigili del fuoco, il Ministero ha dato il via: ecco i tempi di assunzione

Assunzioni di 8.000 unita nelle Forze dell’Ordine: ecco tutte le novità

Il Ministro della Pubblica Amministrazione ha dato il via all’assunzione di 8.000 unità nelle Forze dell’ordine.

Quindi verranno banditi i concorsi per Forze Armate, di Polizia e Vigili del Fuoco: come era previsto nel contratto di Governo, ci sarà un incremento degli organici delle Forze dell’Ordine procedendo con l’assunzione di nuovi finanzieri, carabinieri, poliziotti e vigili del fuoco.

Infatti il ministro delle Pubblica Amministrazione, l’avvocato Giulia Buongiorno ha firmato per dare il via a questo importante piano di reclutamento per le Forze Armate e di Polizia e di Vigili del Fuoco che prevede l’assunzione di 8.000 nuove unità.

I tempi dei nuovi concorsi per le Forze Armate, Polizia e VV.FF

Il provvedimento dopo la firma del Ministro Buongiorno, ora deve eseguire un lungo percorso fino ad arrivare alla definitiva approvazione. Infatti, il decreto è stato inviato al MEF (Ministero dell’economia e delle finanze) dove il Ministro Giovanni Tria dovrà valutare se il provvedimento sia compatibile con il bilancio, cioè verificare che ci siano le risorse adeguate per sostenere questo ambizioso piano di reclutamento, oppure se bisognerà ridurre i posti previsti.

Dopo l’approvazione del Ministro Tria, il provvedimento passerà alla Corte dei Conti per il relativo controllo di legittimità; e quindi verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale e le singole amministrazioni potranno procedere con l’assunzione in base ai posti a loro assegnati.

Quindi in base alle previsioni, i nuovi concorsi potrebbero essere banditi verso l’inizio del 2019.

forze dell'ordine assunzioni

Assunzioni Forze dell’Ordine: ecco come verranno distribuiti i posti

Quando verrà pubblicato il decreto in Gazzetta Ufficiale spetterà, ora, alle amministrazioni competenti avviare le procedure per l’assegnazione dei posti. I posti messi a disposizione saranno assegnati in parte tramite l’avvio di nuovi concorsi pubblici (aperti anche ai civili), mentre altri con lo scorrimento delle graduatorie di merito dei concorsi conclusi negli anni scorsi.

Precisamente i posti a disposizione, su cui ancora si deve esprimere il MEF, sono 7.975, i quali saranno così distribuiti:

  1. Arma dei Carabinieri n. 2.816;
  2. Polizia di Stato n. 2.091;
  3. Polizia Penitenziaria n. 1.340;
  4. Guardia di Finanza n. 1.116;
  5. Vigili del Fuoco n. 612.

Il Governo per ora è riuscito, sotto continue solleciti dei sindacati, a mantenere la promessa di dare il via alle nuove assunzioni nei comparti Difesa e Sicurezza, con la possibilità per molti civili e militari volontari in servizio o in congedo, di poter intraprendere una carriera all’interno delle Forze Armate o di Polizia, o anche come Vigili del Fuoco.

Assunzione nell’Università di Salerno: 8 profili lavorativi con diploma

Assunzioni di Agenti di Polizia Municipale in diversi comuni italiani: ecco dove e i termini di scadenza

 

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.