Aumenti Vodafone dal 27 maggio per ammortizzare la fatturazione mensile?

-
23/04/2018

La Vodafone il 27/05/2018 farà una nuova rimodulazione per le prepagate

Aumenti Vodafone dal 27 maggio per ammortizzare la fatturazione mensile?

La Vodafone già nei giorni a dietro ha effettuato delle modifiche unilaterali per la rete fissa e per le sim solo dati, ed ora provvederà ad aumentare i prezzi di alcune offerte prepagate. In seguito al provvedimento dell’AGCM del 21 marzo 2018, l’azienda dal 5 aprile 2018 è ritornata alla fatturazione mensile allo stesso costo della fatturazione a 28 giorni, quindi di conseguenza le tariffe di alcune offerte mobili prepagate aumenteranno dal 27 maggio con un aumento che varia in base alle offerte speciali e questi variano da 0.69 euro a 1.49 euro.

Le giustificazioni dell’azienda

La Vodafone giustifica quest’aumento per adeguarsi alle condizioni di mercato in modo da poter continuare a garantire ai clienti una alta qualità del prodotto. Per i clienti coinvolti in questo aumento riceveranno un sms di comunicazione, in caso non fosse, è possibile contattare il numero gratuito 42590 e chiedere informazioni sul nuovo prezzo applicato.

Quale sms riceveranno i clienti

I clienti Vodafone riceveranno nella propria casella di sms questo messaggio:

Modifica delle condizioni contrattuali: dal 27/05 Special 10GB costera’ 0.69 euro in piu’ al mese. Il contenuto di Giga, minuti e SMS ogni mese resta invariato. Puoi passare ad altro operatore, recedere dai servizi Vodafone senza penali o, se hai un’offerta che include un telefono, continuare a pagare le rate residue con la stessa cadenza e metodo di pagamento. Puoi recedere fino al giorno prima della variazione contrattuale su variazioni.vodafone.it, inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO), scrivendo via PEC a [email protected], chiamando il 190 o nei negozi Vodafone, specificando come causale “modifica delle condizioni contrattuali”. Per maggiori informazioni chiama il 42590


Leggi anche: Fondo perduto 2021, pagamenti al via per la seconda e ultima tornata: coinvolti 1 milione di beneficiari

Come recedere dal contratto

Nella sezione “Vodafone Informa” del sito ufficiale, l’azienda informa la clientela coinvolta che può recedere dal contratto o ha la possibilità di passare ad un altro operatore senza pagare penali, specificando come causale di recesso “Modifica delle condizioni contrattuali”. I clienti che nell’offerta pagano un telefono, tablet, “mobile Wi-Fi” possono continuare a pagare con la stessa modalità le rate residue. I clienti possono comunicare la loro decisione di recedere dal contratto entro il giorno prima della variazione e continuare a pagare le rate residue attraverso diverse vie di comunicazioni, quali: scrivendo su variazioni.vodafone.it o inviando una raccomandata con ricevuta di ritorna al seguente indirizzo “Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10.0.15 Ivrea, Torino” oppure attraverso la PEC [email protected] o ancora chiamando il Servizio Clienti Vodafone al 190.