Aumento stipendi statali: da marzo fino a 117 euro più gli arretrati

Firmato il nuovo contratto per alcuni comparti del settore pubblico che porteranno aumenti medi di 85 euro al mese nelle buste paga a partire dal mese di marzo 2018, con picchi fino a 117 euro. A questi andranno sommati gli arretrati  per tutto il 2016 e tutto il 2017.

L’Ansa comunica che la cifra che gli statali dovrebbero trovare nella busta paga di marzo dovrebbe oscillare dai 1019 ai 1506 euro lordi.

La trattativa per il comparto scuola, invece, ancora non si è conclusa e riprenderà a partire dal prossimo gennaio. L’aumento di stipendio, quindi, non è per tutti, alcuni dipendenti pubblici dovranno attendere ancora.

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.