Banconote da 100 e 200 euro, super sicure nate per stanare i falsari, quali differenze?

-
18/09/2018

Le nuove banconote non saranno solo facili da gestire nel portafoglio, garantiscono alti standard di controllo sull’autenticità del denaro.

Banconote da 100 e 200 euro, super sicure nate per stanare i falsari, quali differenze?

Le banconote da 100 e 200 euro, sono entrate a Francoforte, presentate dalla Banca centrale europea (Bce).  L’originalità dei nuovi biglietti sta nelle peculiarità di sicurezza simili al biglietto da 50 euro. Parliamo della stessa figura in filigrana e nell’ologramma, e non solo, cerchiamo di capire cosa cambia nelle nuove banconote e come distinguerle.

Quando andranno in circolazione le nuove banconote da 100 e 200 euro?

Il nuovo taglio da 100 e 200 saranno immesse nel mercato, per la circolazione dal prossimo 28 maggio 2019. Il cambiamento dei biglietti non è solo legato al fattore sicurezza. Sostanzialmente, coinvolge anche le dimensioni che raggiungeranno il pezzo da 50 euro come altezza, mentre le banconote non subiranno alcuna variazione di alcun tipo nella lunghezza.

Facili da gestire nel portafoglio e al tatto. Resta da dire, che a trarne benefici non saranno solo i cittadini, ma anche tutti i bancomat e i tanti apparecchi nati allo scopo di conteggiare il denaro liquido. Agevolati e non poco dall’introduzione di queste nuove forme di taglio.

Quali sono gli elementi di sicurezza delle nuove banconote?

I nuovi biglietti, sono stati creati per fronteggiare quella lunga catena di “falsari”, che puntualmente immettono in circolazione denaro falso per truffare i cittadini.

Sostanzialmente, quindi, incorporano varie elementi di sicurezza, non solo palpabili, ma percepibili a vista. Infatti, partendo dalla parte superiore della striscia di colore argentata, troviamo un ologramma che raffigura il simbolo dell’euro, facente la funzione di satellite che ruota in cerchio al numero.

La parte invisibile rientra nei meccanismi legati alle proprietà dirette alle apparecchiature. Ecco perché, i biglietti da 100 e da 200 euro, sono stati elaborati allo scopo di garantire un controllo rapido e veloce sull’autenticità della banconota stessa.

La Bce con l’introduzione delle nuove banconote punta a continuare a gestire una protezione sempre più fortificante contro i falsi immessi nel mercato. Il consiglio, per i cittadini resta quello di guardare con occhio vigile la banconota, toccarla e muoverla, racchiuso in tre parole nel metodo promosso dalla Bce “toccare, guardare, muovere”.

Banconote

Leggi anche:

Pace fiscale 2019: l’integrativa tombale paralizza la riscossione?