Bollette luce, gas e acqua e affitti: abolizioni e rimborsi, ultimi aggiornamenti

-
07/05/2020

Nella bozza del decreto maggio novità sulle bollette e affitti. Prevista per gli esercenti commerciali e gli artigiani misure di ristoro integrale.

Bollette luce, gas e acqua e affitti: abolizioni e rimborsi, ultimi aggiornamenti

Nel decreto maggio presenti notizie confortanti per gli esercenti attività commerciali e artigiani,  potranno accedere al bonus affitti al 100%, e non solo. Nella bozza del decreto è presente per le bollette luce, acqua e gas l’abolizione degli oneri di sistema. Alcuni dettagli sono stati divulgati dal ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, durante un’interrogazione alla Camera in merito al decreto Imprese.

Bollette luce, gas e acqua e affitti: le novità del decreto maggio

Il Ministro dell’Economia e delle finanze, in merito al Decreto Imprese, più conosciuto come Decreto Maggio, ha chiarito alcuni aspetti molto rilevanti. Molto probabilmente col decreto sarà emanata una misura che conterrà la possibilità di poter fruire di un ristoro integrale sul contratto di locazione. Si parla di un intervento che dia sollievo ai commercianti che hanno registrato una riduzione del fatturato dovuto all’epidemia da Covid-19. Una misura ancor più rilevante del credito d’imposta, prevista la cumulabilità dei due provvedimenti. I Relatori stanno valutando la possibilità d’intervenire sia direttamente sulle pigioni e, nello stesso tempo, immettere liquidità nelle tasche degli imprenditori. Un’azione decisiva che punti a creare quel filone d’ossigeno, di cui le imprese hanno bisogno.


Leggi anche: Pensioni anticipate e APE sociale dai 63 anni: requisiti e vincoli, ecco chi rientra nella proroga della LdB20201

Secondo il ministro Stefano Patuanelli, molto probabilmente il Governo emanerà col il decreto maggio, una misura che introduca un credito d’imposto del 100% diretta agli esercenti attività commerciali e artigiani per un periodo di 3 mensilità. A copertura della misura l’Esecutivo ha previsto nel decreto una dote finanziaria pari a circa 1,7 miliardi.

In vista l’abolizione delle fatture di energia per gli esercenti attività commerciali e artigiani

Sulla stessa linea dovrebbe seguire l’intervento sulle bollette. Infatti, secondo il ministro, al vaglio del Governo un provvedimento che dovrebbe prevedere un’operazione che intervenga direttamente sugli oneri generali di sistema. Si tratterebbe, sempre secondo il ministro di una misura da circa 600 milioni di euro. Allo studio del Governo il provvedimento sulle bollette si riferisce sempre a un periodo di 3 mesi di fornitura elettrica, in cui si pensa di defalcare il costo delle bollette per tutti i commerciali in chiusura forzata per effetto della pandemia da Coronavirus.

Per ulteriori dettagli inerenti sia al bonus sulle locazioni commerciali che per l’abolizione delle bollette bisognerà attendere l’ufficialità del decreto maggio.