Bollo auto 2019: superbollo abolito per tutti

È stato presentato al Senato un disegno di legge per abolire il superbollo, notizia molto interessante per gli automobilisti. Ecco tutte le novità

È stato presentato al Senato un disegno di legge per abolire il superbollo, notizia molto interessante per gli automobilisti. Autore di questo disegno di legge è il senatore Andrea De Bertoldi si Fratelli d’Italia.

Il superbollo è stato introdotto, inizialmente dal governo Berlusconi, per veicoli con la potenza superiore ai kWh. Successivamente il governo Monti, nel 2012, ha inasprito la tassa riducendo i kWh dei veicoli su cui applicarla.

Con l’introduzione del superbollo, il governo Berlusconi aveva previsto delle maggiori entrate nelle casse dello Stato, ma invece queste previsioni non si sono realizzate, anzi ha penalizzato l’intero settore auto. La conseguenza diretta è stata la riduzione degli acquisti delle supercar e quindi la riduzione del lavoro nel comparto automobilistico.

Bollo auto 2019: superbollo abolito

Il superbollo fu introdotto dal governo Berlusconi nel 2011, per auto con potenza superiore a 225 KWh, l’importo della tassa ammontava a 10 euro per ogni KWh superiore ai 225 kWh. Il governo Monti nel 2012 ha inasprito la tassa aumentandola a 20 euro e ridotto i kWh a 185 KW.

La proposta del senatore Bertoldi di abolire il superbollo è dovuta al fatto che non ha realizzato le aspettative previste dalla sua introduzione, infatti all’epoca si era previsto un introito di 168 milioni di euro, invece ha provocato solo una penalizzazione sul mercato dell’auto.

Bollo auto 2019: superbollo provoca crisi settore auto

Dai dati rilevati, si può dire che dal 2012 si è avuto una perdita di circa 140 milioni di euro, tra perdite per l’incassi dell’Iva, il mancato pagamento del bollo e per il mancato pagamento dell’imposta Provinciale di transizione e anche dell’addizionale su RCA.

Nel Ddl è evidente che le modifiche introdotte al superbollo nel 2012 hanno fatto si che la finalità originarie dell’introduzione di tale tassa sono state contradette e quindi lo scopo è fallito. Quindi si prevede che eliminando il superbollo si aiuterà il settore automobilistico a riprendersi, soprattutto quell’area di eccellenza industriale italiana che può generare nuovi posti di lavoro.

Superbollo abolito e introduzione del bollo europeo

Si parla già da tempo della possibilità dell’introduzione di un bollo unico europeo. Tale bollo potrebbe essere introdotto tra due anni. Quindi l’abolizione del superbollo è un primo passo a favore degli automobilisti e del settore auto che spera avere un rilancio importante.

Bollo auto: la pace fiscale 2019 include il bollo evaso

 

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.