Bollo auto scaduto: sanzioni e interessi, ecco quanto bisogna pagare

-
12/11/2019

Bollo auto scaduto: ecco quando e quanto pagare di sanzioni e interessi di mora in caso di omesso pagamento della tassa automobilistica

Bollo auto scaduto: sanzioni e interessi, ecco quanto bisogna pagare

Il bollo auto è la tassa che i proprietari automobilistici devono pagare alla Regione ogni anno. Per non incorrere in sanzioni e interessi di mora va pagato entro una specifica scadenza. Per controllare se si è effettuato il pagamento del bollo scaduto, si può procedere nel modo indicato nel seguente articolo: Bollo auto: come verificare i pagamenti effettuati negli anni precedenti. Oggi rispondiamo ad un nostro lettore che ci pone il seguente quesito: “Mi è arrivato un bollo auto 2018 agosto 2019 con mora di 81.00 €, ma devo pagare la mora per tre mesi di ritardo? Mi scuso innanzi tutto buongiorno e grazie”

Bollo auto scaduto

Se il bollo auto è scaduto e non lo abbiamo pagato perché dimenticato o per altre ragioni, si può rimediare in modo tempestivo e pagare la tassa automobilistica ricorrendo al ravvedimento operoso. Sull’importo del bollo pagato in ritardo vanno applicate sanzioni e interessi di mora. Nel caso il ritardo supera 1 anno dalla scadenza, la Regione provvederà ad inviare un avviso bonario. In cui invita l’automobilista di provvedere al pagamento del bollo al più presto per non incorrere in sanzioni più gravi. Infatti, questa raggiunge anche il 30% del tributo non pagato più gli interessi di mora. Se dopo l’avviso l’automobilista lo ignora non pagando, l’importo dovuto verrà scritto a ruolo e verrà emessa la cartella esattoriale da parte dell’agente di riscossione.


Leggi anche: Smart working per statali: ipotesi anche dall’estero

Articolo: Bollo auto: quando si verifica la prescrizione e quando pagare

Bollo auto: sanzioni e interessi

L’automobilista per non incorrere in gravi sanzioni gli conviene pagare il bollo, dimenticato, entro un anno dalla sua scadenza. In modo che deve solo corrispondere sanzioni in misure agevolate e interessi calcolati in base ai giorni di ritardo come segue:

  • Se il bollo auto è scaduto da 14 giorni ed entro tale termine viene effettuato il pagamento: sull’importo da pagare si applica una sanzione ridotta pari allo 0,1% dell’importo per ogni giorno di ritardo;
  • Se il bollo è scaduto tra il quindicesimo e il trentesimo giorno successivo alla scadenza, si applica una sanzione pari al 1,50% della tassa originaria, oltre gli interessi legali giornalieri calcolati sugli effettivi giorni di ritardo la cui percentuale annua è pari allo 0,80%;
  • Se il bollo è scaduto e il versamento viene effettuato dopo il trentesimo giorno di ritardo ma non oltre i 90 giorni si applica una sanzione pari al 1,67% della tassa originaria, più interessi di mora dello 0,80% per ogni giorno di ritardo;
  • Se il bollo è scaduto e il versamento viene effettuato dopo il novantesimo giorno di ritardo ma entro un anno si applica una sanzione pari al 3,75% della tassa originaria, oltre gli interessi legali giornalieri calcolati sugli effettivi giorni di ritardo la cui percentuale annua è pari allo 0,80%.

Risposta al nostro lettore

Gentile lettore, come può leggere dal nostro articolo sul pagamento del bollo auto, anche se effettuato con un solo giorno di ritardo, vengono applicate sanzioni e interessi, anche se in misura ridotta. Da come lei ci indica, dal quesito, ha un ritardo di tre mese dalla scadenza. Quindi deve pagare oltre all’importo originario del tributo anche una sanzione nella misura del 1,67% dello stesso importo più interessi dello 0,8% per ogni giorno di ritardo. Nel caso in cui non è convito dell’importo che le è stato richiesto si può rivolgere all’ufficio Aci più vicino per chiedere ulteriori informazioni.

Bollo auto: arrivano gli accertamenti di fine anno 2019