Bonifico sul conto corrente di 5.000 euro a fondo perduto alle imprese, i requisiti

-
01/05/2020

Fase 2 gli incentivi di maggio per macro, piccole e medie imprese, previso un contributo a fondo perduto del valore di 5 mila euro sul conto corrente.

Bonifico sul conto corrente di 5.000 euro a fondo perduto alle imprese, i requisiti

Previso un bonifico sul conto corrente del valore di 5 mila euro a fondo perduto. Così dovrebbe iniziare la fase 2 di maggio per le imprese. Ne hanno dato conferma Laura Castelli e Antonio Misiani, i viceministri del Ministro dell’Economia e delle finanze. Le prime notizie diramate in via non ufficiale, vertono sull’erogazione di contributi a fondo perduto di 5 mila euro. L’Esecutivo si sta allineando lentamente all’esigenze dei lavoratori, famiglie e aziende, mettendo in campo nuove misure per fronteggiare la pandemia, ancora presente nel nostro Paese. La ripresa di maggio dovrebbe partire con gli aiuti per gli imprenditori, che gravano in forte difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

Sul conto corrente degli imprenditori 5mila euro a fondo perduto

La viceministra Laura Castelli ha chiarito che il Governo sta lavorando al fine di supportare le piccole e medie imprese maggiormente colpite dalla chiusura forzata dovuta per la pandemia. L’Esecutivo per far forte alle nuove misure dovrebbe stanziare risorse finanziarie pari a circa 10 miliardi.  Sulla stella linea le dichiarazioni del viceministro all’Economia, Antonio Misiani, che non solo ha riconfermato le indicazioni della ministra Castelli, ma ha aggiunto che rientra nei piani del Governo l’emanazione di un decreto che immetta liquidità, a fondo perduto nelle tasche degli imprenditori. Si dovrebbe trattare di un bonifico diretto sul conto corrente del beneficiario. Molto probabilmente il decreto sarà varato tra qualche giorno.


Leggi anche: Casa in donazione, dopo quanti anni si può vendere?

Contributo a fondo perduto: chi sono i beneficiari?

Il Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, ha chiarito che nel decreto di maggio L’Esecutivo stanzierà risorse pari a circa 8 miliardi, pronte per essere immesse a copertura del fondo di solidarietà dirette a circa 1,6 milioni di beneficiari. Al fine di consentire l’erogazione di contributi a fondo perduto destinati agli imprenditori. In sostanza, le micro, piccole e medie imprese riceveranno un aiuto del valore di 5 mila euro.

Molto probabilmente, i  beneficiari riceveranno l’accredito del contributo con un bonifico diretto sul conto corrente. Per il momento, sappiamo che il Governo sta lavorando al fine di sostenere tutti gli imprenditori che hanno subiti danni economici ingenti a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Oltre, ai contributi a fondo perduto il decreto maggio, conterà il sovvenzionamento dell’indennizzo per i lavoratori autonomi, la riduzione delle bollette e, punterà a incrementare economicamente le grandi imprese

Per ulteriori dettagli occorre attendere la pubblicazione ufficiale del decreto aprile, ormai divenuto di maggio.