Bonus 600 euro i primi accrediti da oggi fino al 17 aprile

-
15/04/2020

Accredito oggi e il 17 aprile il bonus di 600 euro per le partita Iva e i collaboratori, inoltre arriveranno altre misure a breve: sospensione bollette e affitto, aumento del bonus da 600 a 800 euro, ecc.

Bonus 600 euro i primi accrediti da oggi fino al 17 aprile

Arrivano i primi accrediti a partire da oggi del bonus di 600 euro fino al 17 aprile 2020. In tempi da record viene erogato all’indennità di 600 euro per i professionisti con partita IVA e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa; lavoratori autonomi iscritti alla Gestione speciali dell’AGO; lavoratori del turismo e degli stabilimenti termali; lavoratori agricoli operai a tempo determinato; lavoratori dello spettacolo iscritti al Fondo pensioni dei lavoratori dello spettacolo e ai collaboratori sportivi.

Indennità di 600 euro COVID-19: guida completa con video passo passo

Oltre al bonus i 600 euro nuove misure in arrivo

Bonus di 600 euro a tutti coloro che sono stati colpiti dalla pandemia da coronavirus. Questa non è l’unica misura, i tecnici allo studio si stanno adoperando per cancellare i tributi sospesi di marzo e aprile per negozi, bar, artigiani e ristoranti, che difficilmente apriranno a breve.

In alternativa è prevista un’ipotesi più complessa, ed è quella di stornate dal prestito automatico fino a 25mila euro ottenibile in banca, i costi per le bollette e l’affitto, che invece di essere restituiti vengono defalcati dai soldi in prestito a carico dello Stato. Il nuovo decreto con le misure per l’economia è atteso per fine mese.


Leggi anche: Fondo imprese in difficoltà: domande in riapertura

Il nuovo decreto conterrà l’aumento della soglia del bonus di 600 euro a 800 euro per i professionisti  e verranno prorogati gli ammortizzatori sociali, compresa la cassa integrazioni guadagni.

Allo studio anche il Reddito di emergenza di 400/500 euro alle famiglie che dovranno auto dichiarare di non avere entrate o rendite. Una semplice autodichiarazione, senza ISEE, questo per far in modo che i lavoratori in nero, potranno percepire il reddito di emergenza.

La notizia dell’accredito del bonus di 600 euro per autonomi e professionisti avverrà da oggi e il 17 aprile, arriva direttamente da Palazzo Chigi. Saranno evase tutte le richieste presentate il primo e il 2 aprile.