Bonus Befana e Bonus Natale: quanto c’è di vero, i chiarimenti

-
01/12/2019

Si parla tanto di bonus Natale e bonus Befana, ma quanto c’è di vero? Analizziamo di cosa si tratta…

Bonus Befana e Bonus Natale: quanto c’è di vero, i chiarimenti

Si parla tanto di bonus Natale e bonus Befana ma quanto c’è di vero? Scopriamo di cosa si tratta e se veramente sono bonus o semplicemente agevolazioni previste nella nuova legge di Bilancio 2020.

Bonus Natale

Non esiste nessun Bonus Natale; troppo spesso la parola bonus viene usata impropriamente tanto da creare confusione tra i lettori. Le uniche agevolazioni previste nel periodo di Natale sono:

  • € 150 in più sulle pensioni minime, riconosciuta come gratifica natalizia. Spetta a tutti i pensionati che nel 2019 hanno percepito una pensione annua non superiore a euro 6.596. Inoltre, se la pensione percepita oscilla tra euro 6.596 e non supera i 6.751, la gratifica viene riproporzionata in base al reddito calcolandola sulla differenza.

Altra novità in riferimento a tutte le pensioni è l’aumento che subiranno dal 1° gennaio 2020. L’aumento è ufficiale, è stato pubblicato in G.U.

L’elenco completo degli importi aumentati è possibile leggerlo qui: Aumento pensioni dal 1° gennaio 2020: elenco dei nuovi importi

Bonus Befana

Il bonus befana chiamato così, perché riguarda una restituzione di una parte dell’Iva per chi usa carte e bancomat, una specie di bonus che sarà corrisposto su tutti gli acquisti; non rientrano nella detrazione i beni di lusso. Il tetto massimo di spese è di euro 2.500 euro, applicando il 19% di detrazione, sarà accreditato direttamente su conto corrente un valore di circa 475 euro, nei primi mesi del 2020.

Per approfondimenti: Spunta il Bonus Befana di 475 euro direttamente su conto corrente, notizie dell’ultima ora