Bonus casa 2018, trasmissione documenti Enea entro 90 giorni

Bonus casa per lavori conclusi nel 2018, la documentazione deve essere inoltrata all’Enea entro 90 giorni, ecco come fare.

Bonus casa 2018: è online il sito ristrutturazioni2018.enea.it attraverso il quale trasmettere all’ENEA i dati relativi agli interventi di ristrutturazione edilizia, conclusi nel 2018, che comportano risparmio energetico e/o utilizzo di fonti rinnovabili di energia.

Per gli altri interventi, che NON comportano risparmio energetico, non è necessario inviare nulla. La trasmissione dei dati dovrà avvenire entro il termine di 90 giorni a partire dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo. Per gli interventi già conclusi, il termine dei 90 giorni decorrerà dal 21 novembre 2018, giorno di messa online del sito.

Bonus Casa, annunciata la proroga per altri 3 anni

Ecobonus 2018

È possibile trasmettere tramite il portale finanziaria2018.enea.it i dati relativi agli interventi di efficienza energetica ammessi alle detrazioni fiscali fino all’85% e conclusi dopo il 31 dicembre 2017.

Si ricorda che le detrazioni fiscali sono un meccanismo di incentivazione alla realizzazione di interventi di riqualificazione energetica previsti dalla legge 296/2006 (commi da 344 a 347) e dall’art. 14 del D.L. 63/2013 come convertito dalla legge n. 90/2013 e come modificato dalla legge 27 dicembre 2017 n. 205.

Si precisa che la “Scheda descrittiva dell’intervento” da inviare all’ENEA va firmata da un tecnico abilitato solo nei casi in cui è prevista l’asseverazione, che riporta la seguente dicitura:

Il documento originale cartaceo, quando è prevista l’asseverazione del tecnico (vedi vademecum degli interventi) deve riportare la firma ed il timbro del tecnico compilatore e deve essere consegnato al beneficiario per essere esibito a richiesta”.

Bonus casa 2018, detrazione del 50%, invio della documentazione all’ENEA, le novità

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.