Bonus cultura 500 euro: come i 18enni possono usarlo nell’emergenza Coronavirus?

-
13/03/2020

Come i 18enni possono richiedere il bonus da 500 euro? Cosa cambia con l’epidemia Covid-19?

Bonus cultura 500 euro: come i 18enni possono usarlo nell’emergenza Coronavirus?

Il bonus cultura 500 euro viene devoluto a favore dei ragazzi/e 18enni, che sono diventati maggiorenni nell’anno 2019. A chiarirlo un decreto ministeriale, il quale precisa che il bonus 500 viene riconosciuto hai neo maggiorenni per l’acquisto di libri, musica, biglietti per lo sviluppo culturale (cinema, teatro, musei ecc.).

Inoltre, il bonus può essere utilizzato dai 18enni per pagare i corsi di musica, lingue, teatro ecc.  Per fruire del bonus cultura i neo maggiorenni devono registrarsi al progetto attraverso il sito www.18app.italia.it. entro il 31 agosto 2020. Il buono è fruibile fino al 28 febbraio 2021. Resta da dire che le risorse necessarie alla copertura dell’iniziativa sono state stabilite nella Legge di Bilancio 2020. Tuttavia, manca il decreto attuativo.

Bonus cultura 500: cosa sapere

Per poter richiedere il bonus i ragazzi 18enni devono accedere al sito 18app e inserire le credenziali per il Sistema Pubblico di Identità (Spid). Il passaggio successivo porta alla conferma dei dati, poi la conferma del consenso alle condizioni. Effettuati questi semplici passaggi nel modo corretto il sistema rilascia il messaggio di conferma della registrazione.

Come richiedere le credenziali Spid?

Sul portale del sito www.spid.gov.it  sono presenti tutti le informazioni necessarie inerenti alle credenziali Spid. Per poter procurarsi le credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid) è importante essere maggiorenni e disporre dei seguenti documenti, quali:

  • documento di identità in corso di validità come: passaporto, carta di identità ecc.;
  • tessera sanitaria con il codice fiscale;
  • indirizzo e-mail;
  • numero del cellulare.


Leggi anche: Bonus ristorazione (Mipaaf) Covid e fondo per la filiera: arriva la proroga al 15/12, ecco le istruzioni con i codici Ateco

I siti per richiedere l’Identity Provider sono tanti come: Poste, Intesa, Aruba, Tim ecc.

Bonus cultura 500 euro: cosa cambia con l’epidemia Covid-19?

Oggi, con l’emergenza da Coronavirus in tema di bonus cultura i principi emanati non subiscono mutamenti.  Tuttavia, bisogna rispettare tutte le misure restrittive promesse dal Governo per comprimere l’esposizione al virus. Ciò significa che, per il momento, non si può sfruttare il buono per entrare in un museo o assistere ad un evento musicale, e così via. Bisognerà attenderà che l’emergenza da Covid-19 rientri del tutto.

Il sistema di pagamento attraverso l’app risulta a tutti gli effetti in regola. C’è da dire che considerato l’altro rischio epidemiologico l’evitare di toccare i contanti rientra tra le opzioni più idonee e sicure.

Infine, bonus 18enni può essere utilizzato per gli acquisti dal web direttamente online.