Bonus fino a 6.000 euro per cambiare auto, valido fino a dicembre 2020 ma con limiti

-
19/06/2020

Bonus fino a 6.000 per cambiare l’auto, si potranno acquistare veicoli a basse emissioni inquinanti fino a un massimo di otto posti.

Bonus fino a 6.000 euro per cambiare auto, valido fino a dicembre 2020 ma con limiti

Bonus fino a 6.000 euro per cambiare l’auto, acquistando un veicolo a basse emissioni inquinanti. Si potranno acquistare auto fino a otto posti, oltre il posto del conducente. La nuova offerta è scatta da ieri, che prevede in caso di rottamazione della vecchia auto, con una nuova si può ottenere fino a 6.000 euro di sconto. 

Bonus fino a 6.000 euro valido fino al 31 dicembre 2020

L’Bonus fino a 6.000 euro è stata stabilita da una disposizione del ministero dello Sviluppo economico del 17 giugno. La scadenza  prevista fino al 31 dicembre 2020, ma viene osservato l’ordine delle prenotazioni. 

Per ottenere l’ecobonus il nuovo veicolo deve osservare quattro requisiti specifici:

auto nuova di fabbrica;

con emissioni CO2 non superiore a 70 g/Km,

immatricolati e acquistati in Italia dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021;

prezzo di listino ufficiale inferiore a cinquantamila euro con optional escluso IVA.

Per la fruizione del bonus fino a 6.000 euro, bisogna distinguere tra l’acquisto con rottamazione auto o senza. 

Auto e moto: documento unico dal 1° giugno, si rischia la radiazione d’ufficio

Acquisto auto con rottamazione

L’acquisto di un nuovo veicolo anche in leasing con rottamazione, l’auto da rottamare deve essere intestata alla stessa persona che si intesterà il nuovo veicolo, oppure uno dei familiari conviventi. Inoltre, l’auto da rottamare eve essere della stessa categoria del nuovo veicolo acquistato, omologato dalla classi Euro da 0 a 4.

Nell’atto di acquisto stipulato tra il richiedente e il concessionario deve essere specificato che il veicolo consegnato viene destinato alla rottamazione. 

I venditore entro quindici giorni dalla data di acquisto,pena il mancato riconoscimento del contributo statale, devono:

consegnare procedere alla demolizione del veicolo da rottamare, seguendo l’intero iter burocratico che prevede non solo la demolizione, ma la radiazione allo sportello telematico dell’automobilista. 

Acquisto auto senza rottamazione

In caso di acquisto senza veicolo da rottamare, nell’atto di acquisto del nuovo veicolo, il concessionario dovrà indicare lo sconto praticato in base al contributo statale con non potrà essere superiore a 4.000 euro.