Bonus lavoro con sgravio contributivo al 100% per le nuove assunzioni

-
27/07/2020

Bonus lavoro con sgravio contributivo al 100% per assunzioni di lavoratori a prescindere dell’età anagrafica, ecco il progetto allo studio.

Bonus lavoro con sgravio contributivo al 100% per le nuove assunzioni

Allo studio del governo una nuova misura che prevede un bonus lavoro con uno sgravio contributivo all 100%. Una misura rivoluzionaria per far risalire l’economia e aumentare la forza occupazionale. Il bonus lavoro allo studio scatterebbe per ciascun lavoratore, a prescindere dall’età anagrafica. 

Bonus lavoro con sgravio contributivo al 100%

Dopo il crollo delle assunzioni negli ultimi periodi, rilevato dall’Osservatorio sul precariato dell’Inps, di circa l’83%, si deve intervenire e cercare di portare il nostro paese alla ribalta. 

Per questo motivo il tavolo tecnico del governo sta lavorando ad una soluzione che crei nuovi posti di lavoro  a qualsiasi età. Purtroppo, con la crisi economica dell’Italia a risentirne maggiormente la fascia di età dei lavoratori tra i 50-60 anni. Il bonus lavoro sarà esteso a tutti senza differenze di età e a quanto sembra anche senza differenza di contratto (sempre privilegiando in tempo indeterminato). 

Il nuovo decreto legge è atteso per inizio agosto e sta cercando di inserire una misura ad hoc per gli sgravi contributivi dei lavoratori per incentivare la stipula dei contratti a tempo indeterminato con lo stop alle causali di rinnovi e proroghe dei rapporti temporanei fino a dicembre (deroga del decreto dignità che prevede questa facoltà fino al 30 agosto). 

Un progetto per tutti i lavoratori a prescindere dall’età anagrafica

Il progetto del bonus lavoro allo studio dei tecnici dei ministri dell’Economia e del lavoro, prevede un sgravio contributivo pieno al 100%. Il bonus lavoro sarà fruibile per sei mesi per ciascun lavoratore a prescindere dall’età anagrafica. 


Leggi anche: IMU 2021, ultimi giorni per il pagamento: tutte le info su scadenza, calcolo acconto ed F24

Oggi l’esonero contributivo per un triennio è valido sono per i nuovi assunti che hanno un’età massimo di 35 anni, e le statistiche hanno rilevato che le assunzioni non sono state influenti, hanno interessato appena 26.421 rapporti di lavoro; questa situazione è diventata critica anche per colpa della pandemia da coronavirus che ha paralizzato l’Italia. 

Il nuovo progetto di incentivi si è reso necessario per la ricrescita del paese, con un forte pacchetto incentivante per le assunzioni. A disposizione del progetto ci sarebbe disponibile al momento un miliardo. L’intero pacchetto assunzioni vale circa 10 miliardi di euro. 

Assunzioni di autisti e operai: 412 posti di lavoro in ATAC Roma