Bonus seggiolini antiabbandono: le novità su scadenza, multe e domanda

-
30/01/2020

Il bonus sui seggiolini antiabbandono sarà attivo dal 20 febbraio. Per poterlo richiedere il beneficiario dovrà procedere con la registrazione sul sito Sogei, compilando la domanda in tutte le sue parti. Ha diritto al contributo anche chi ha provveduto già all’acquisto.

Bonus seggiolini antiabbandono: le novità su scadenza, multe e domanda

Il bonus seggiolini antiabbandono è disponibile dal 20 febbraio, Paola De Micheli ministra delle infrastrutture e trasporti ha proceduto alla sottoscrizione del decreto diretto all’attribuzione di una quota di contributo, relativa alla spesa destinata alla compra dei dispositivi antiabbandono. Le novità inserite nella nota divulgata del Mit, su domanda, rimborso e multe. Il richiedente per poter beneficiare del bonus, dovrà accedere alla piattaforma online del sito Sogei disponibile su sogei.it, oppure attraverso il sito mit.gov.it e compilare la domanda in tutte le sue parti.

Bonus seggiolini antiabbandono: un contributo per l’acquisto del dispositivo elettronico

I beneficiari riceveranno un contributo pari a circa alla somma di 30 euro in forma di buono spesa formato elettronico, necessario per poter comperare un dispositivo antiabbandono per i bimbi/e aventi un’età non superiore ai 4 anni.

Cosa succede a chi ha già acquistato il seggiolino antiabbandono, perde il bonus? Assolutamente no, chi ha proceduto alla compra del dispositivo antiabbandono per garantire l’incolumità dei bambini, potrà richiedere il rimborso.

Chi potrà richiedere il bonus indicato nella misura seggiolini antiabbandono?

Tutte le famiglie con bimbi aventi un età inferiore ai 4 anni devono uniformarsi alla normativa, in sostanza le famiglie potranno inoltrare la domanda per ottenere il bonus spesa elettronico dell’importo equivalente a 30 euro, diretto alla spesa destinata per il seggiolino con tutte le caratteristiche tecniche indicate nella normativa approvata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.


Leggi anche: Pensioni, con i fondi integrativi fino a 10 anni di anticipo: ma il sistema fatica a decollare

I beneficiari per non perdere il contributo dovranno procedere alla registrazione dei dati anagrafici presso la piattaforma Sogei entro e non oltre 60 giorni a partire dal 20 febbraio. Alla richiesta andranno allegati, i seguenti documenti, quali:

  • copia della ricevuta relativa all’acquisto;
  • è importante controllare che la scheda tecnica del dispositivo antiabbandono contenga tutte le istruzioni tecniche, approvate dalla normativa;
  • chi ha proceduto all’acquisto prima dell’entrata in vigore della normativa potrà richiedere il contributo registrandosi al sito Sogei, seguendo tutta la procedura indicata passo per passo sulla piattaforma su sogei.it, oppure attraverso il sito mit.gov.it.

Bonus seggiolini antiabbandono: quando scattano le multe

È bene sapere che a far data dal 6 marzo 2020 scatterà obbligatoriamente l’uso dei dispositivi antiabbandono che assolutamente dovranno essere presenti nel veicolo, adatti ai bambini aventi un età al di sotto dei 4 anni.