Bonus sociali e Coronavirus: più tempo per rinnovare luce, gas e acqua

-
19/03/2020

L’Arera ha disposto la proroga del rinnovo del bonus luce, gas e acqua. I beneficiari disporranno di altri 60 giorni per rinnovare la domanda. Garantita la continuità dei bonus sociali. Tutte le info.

Bonus sociali e Coronavirus: più tempo per rinnovare luce, gas e acqua

Per contrastare l’emergenza da Covid-19, i cittadini disporranno di più tempo per rinnovare i bonus sociali. L’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (Arera), in un comunicato pubblicato in data 18 marzo 2020, ha disposto la proroga del rinnovo del bonus luce, gas e acqua. L’Arera ha adottato delle misure a supporto dei cittadini, attive al contrasto dell’emergenza da Coronavirus. Consentendo ai cittadini che usufruiscono dei bonus sociali una proroga del rinnovo dei documenti che consentono l’ottenimento dell’agevolazione sociale.

L’Autorità viste le norme ristrettive in vigore, nel pieno rispetto della normativa sul divieto di spostamento previsti solo per casi eccezionali e, per la salvaguardia della salute dei contribuenti, considerato che quest’ultimi potrebbero avere delle difficoltà nella fase di presentazione della richiesta per il rinnovo dei bonus sociali sulle utenze domestiche, posticipa la data di scadenza di 60 giorni.  Ai beneficiari sarà garantito la continuità dei bonus sociali, quali: luce, gas e acqua.

Bonus luce, gas e acqua: più tempo per il rinnovo dei documenti

Dal comunicato Arera si legge che, i beneficiari dei bonus sociali in scadenza nell’intervallo di tempo che va dal 1° marzo al 30 aprile 2020, disporranno di più tempo per presentare il rinnovo della domanda. In sostanza, ai consumatori sarà concessa una proroga di 60 giorni a partire dalla data di scadenza.  Nello stesso tempo, si precisa che il rinnovo dei bonus sociali mantiene la durata di 12 mesi.


Leggi anche: Casa in donazione, dopo quanti anni si può vendere?

Inoltre, l’Arera ha proceduto a sospendere tutte le comunicazioni inerenti il rinnovo, accettazione o emissione delle domande relative ai bonus sociali.

Bonus luce, gas e acqua: i requisiti

I contribuenti che ottengono i bonus sociali ricevono uno sconto sulla bolletta luce, gas e acqua. Si tratta di una misura che garantisce un risparmio sulle forniture principali alle famiglie che vivono in particolari situazioni di povertà.

Per fruire dei bonus sociali, è necessario rientrare nei seguenti parametri, quali:

  • limite ISEE non superiore a 8.265 euro;
  • famiglie composto al minimo da 4 figli la cui soglia ISEE non sia maggiore di 20 mila euro.

Dove si presenta la domanda per richiedere il bonus luce, gas e acqua? Il contribuente che rientra nei requisiti innanzi indicati, può presentare la domanda presso il Comune di residenza, oppure può avvalersi dei CAF.

Bisogna presentare più moduli per ogni bonus? No, con la presentazione di una sola domanda si ottengono tutti i bonus previsti.

C’è da dire che dietro apposite indicazioni dell’ARERA, il Governo ha disposto l’ammissione ai bonus per tutti i soggetti aventi diritti in forma automatica. Molto probabilmente, a partire dal 2021 i contribuenti in possesso dei requisiti non dovranno presentare la domanda per accedere ai bonus sociali.