Buoni fruttiferi di Poste Italiane, si possono cointestare a più persone?

I buoni fruttiferi di Poste Italiane, sono facili da sottoscrivere, si può scegliere tra la classica forma cartacea e la più moderna forma dematerializzata, e sottoscriverli negli uffici postali, online e tramite App. Sono garantiti dallo Stato, emessi da Cassa depositi e prestiti S.p.A. e garantiti dallo Stato italiano e sono a zero costi, non sono previste spese o commissioni per sottoscrizione, rimborso o gestione dei Buoni fruttiferi postali.

È ammessa la cointestazione dei Buoni a più soggetti in numero non superiore a quattro, con facoltà di rimborso disgiunto per ciascun intestatario, fatta salva la possibilità di escludere detta facoltà all’atto della sottoscrizione. Non sono ammesse cointestazioni tra soggetti maggiorenni e minorenni, né tra soggetti minorenni. 

Le Poste Italiane hanno lanciato un buono per ogni occasione: buono ordinario, buono 3×4, buono 4 anni per risparmiofacile, buono 3 anni plus, buono dedicato ai minori. Per conoscere le condizioni, i rendimenti e gli interessi, consigliamo di leggere: Buoni fruttiferi Poste Italiane, tasso, rendimento e interessi, le novità

Buoni fruttiferi di Poste Italiane, si possono cointestare a più persone? ultima modifica: 2018-10-09T15:50:26+00:00 da Redazione NotizieOra

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.