Busta paga 2019: quali sono le voci che la compongono? Come si legge?

La busta paga è un documento che viene emesso mensilmente a favore di un lavoratore dipendente. Questa riepiloga al suo interno diverse voci tra cui: la remunerazione del lavoratore. La busta paga prende anche il nome di cedolino e viene dato al lavoratore mese per mese. Su questo si possono evincere l’importo di remunerazione del lavoro effettuato, ma anche ad esempio l’importo dello stipendio lordo e altri dati come i dati identificativi del datore di lavoro e dello stesso dipendente.

Busta paga: elementi identificativi datore di lavoro e lavoratore

Nella busta paga vengono indicati i dati anagrafici sia del datore di lavoro sia del lavoratore.

Al riguardo del datore di lavoro vengono riportate: la regione sociale, codice fiscale o la partita IVA, la sede legale, la posizione INPS e INAIL. Mentre per il lavoratore si evincono: le generalità anagrafiche, il numero di matricola, la data di assunzione, la qualifica e la mansione, e il livello retributivo. Inoltre vengono anche indicati numero di presenze con giorni o ore lavorate, i giorni e le ore di permesso e di ferie, eventuali straordinari e le assenze. Vi è indicato anche la percentuale di riduzione dell’orario in caso di tempo parziale.

Busta paga: le varie voci presenti nella prima parte

Sulla busta paga viene riportato la paga base di cui il lavoratore ha diritto in base al proprio contratto collettivo nazionale di lavoro. Vengono anche riportate le voci come l’ex indennità di contingenza, gli scatti di anzianità, il superminimo collettivo e i superminimi individuali. Vengono anche indicati gli elementi derivanti dalla contrattazione decentrata che variano in base alle aziende e al settore.

Si possono anche ritrovare delle voci aggiuntive come ad esempio: maneggio denaro o indennità di trasporto

Tra le voci di retribuzione indirette maturate possono essere indicate: la tredicesima, il premio ferie o premi di produttività e o di risultato. Infine ci sono le voci di retribuzione differita: di cui fanno parte il trattamento fine rapporto, indennità sostitutiva per le ferie e permessi maturati e non goduti, anche incentivazione all’esodo e indennità sostitutiva del preavviso

Busta paga: le varie voci presenti nella seconda parte

La seconda parte della busta paga è relativa a previdenza i contributi. Qui possono evincere l’imponibile previdenziale e totale contributi, i trattamenti economici di malattia e maternità, eventuali assegni familiari la cassa integrazione e mobilità. Una parte di contributi è a carico dei lavoratori e quindi vengono detratti dalla busta paga.

Dalla busta paga è possibile anche evincere tutti i dati fiscali, come ad esempio: imponibile fiscale, l’imposta lorda e netta IRPEF, il totale trattenute e addizionali IRPEF e anche il trattamento di fine rapporto che viene erogato al termine del rapporto di lavoro e soprattutto lo stipendio netto che viene percepito dal lavoratore.

In conclusione possiamo dire che la busta paga fa riferimento ai dati del datore di lavoro e del lavoratore, ha una parte dedicata a ciò che viene percepito dal lavoratore e poi la seconda parte dedicata alle trattenute che sono di tipo fiscale e previdenziali, vi è anche una parte composta dal calendario che comprende le ore lavorate, i permessi e le ferie.

Le voci che determinano l’importo percepito dal lavoratore son: i contributi INPS a carico del lavoratore dipendente, gli assegni familiari, le trattenute IRPEF, le detrazione del lavoro dipendente e eventuali detrazioni per carichi familiari, addizionali regionali e comunali e il bonus Renzi che è pari a €960 l’anno.

Busta paga: come leggerla e capirla (guida completa)

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.