Cambio lire euro: ancora in circolazione circa 1 miliardo di euro in lire, che fare?

-
15/07/2018

Ancora 1 miliardo di euro in circolazione come vecchie lire senza la possibilità di poter effettuare un cambio.

Cambio lire euro: ancora in circolazione circa 1 miliardo di euro in lire, che fare?

Anche se il cambio delle lire in euro non è più possibile dal 2012 ci sono in circolazione ancora vecchie lire per il valore circa di 1 miliado di euro e sono moltissime le familgie che stanno ancora cercando di farsi cambiare la vecchia valuta appellandosi alla sentenza della Corte di Cassazione.

Vecchie lire ritrovate troppo tardi

Sembrano storie inventate ma invece è capitato a moltissime famiglie di ritrovare veri e propri tesoretti dimenticati in casa dopo la “scadenza” fissata per il cambio delle lire in euro facendone dei paradossali milionari di carta straccia. Ma queste famiglie ancora sperano di potersi appellare in qualche modo per ottenere una conversione delle vecchie lire in euro anche se ancora non sanno bene in base a quale principio.

La scadenza originaria per cambiar le lire in euro era stata fissata originariamente dal governo  a febbraio 2012 anche se poi il governo Monti la anticipò di 82 giorni portandola al 6 dicembre 2011 con il cosiddetto Decreto salva Italia.

L’anticipo del governo Monti fu dichiarato illegittimo, nel 2015, dalla Corte di Cassazione e proprio in attuazione della sentenza la banca d’Italia fu costretta ad aprire una nuova finestra di cambio lire/euro di 82 dal 22 gennaio 2016. Poteva fruire di quella finestra, però, solo coloro che potevano dimostrare di aver richiesto il cambio da lire in euro tra il 6 dicembre 2011 e il 28 febbraio 2012.

lireIl problema principale, però, è che molte famiglie quando il 6 dicembre seppero di non poter più cambiare le proprie lire in euro dalla banca, non pensarono di farsi rilasciare una ricevuta, o almeno non la conservarono e quando nel 2016 dovettero dimostrare di aver fatto richiesta proprio in quegli 82 giorni non poterono.


Leggi anche: Canone RAI ancora in bolletta: chi deve pagarlo e come chiedere l’esenzione

Ed infatti nella finestra aperta nel 2016 sono state presentate soltanto 251 richieste di cambi in cui 5 miliardi di lire sono stati cambiati in 2 milioni e mezzo di euro. Ma si stima che ci siano ancora 1 miliardo di euro in circolazione come vecchie lire che non possono più essere cambiate in euro e che al momento non valgono assolutamente nulla.

Sicuramente, dopo la sentenza della Corte di Cassazione, nel 2016, avrebbero dovuto permettere a tutto di cambiare le lire in euro e non solo a chi poteva dimostrare di averne fatto richiesta in quei famosi 82 giorni. Molte famiglie, forse, oggi si troverebbero con un tesoretto che al momento hanno in una valuta che non vale nulla.

Leggi anche: Eredita 3 milioni di vecchie lire ma è carta straccia