Cancellazione del Super ticket sanitario dal 1° settembre 2020: si spenderà 10 euro in meno

-
18/12/2019

Abolito il super ticket sanitario dal 1° settembre 2020, la misura nella manovra di Bilancio 2020, le ultime novità.

Cancellazione del Super ticket sanitario dal 1° settembre 2020: si spenderà 10 euro in meno

Abolizione del Super ticket sanitario dal 1° settembre 2020. La novità è stata introdotta nella legge di Bilancio 2020, che prevede finalmente la cancellazione del ticket sanitario e integrazione di nuovi fondi di investimento per le infrastrutture ospedaliere e per innovazione tecnologiche.

Che cos’è il super ticket sanitario?

Il super ticket sanitario è stato introdotto dalla manovra finanziaria del 2011 e consiste in un costo di 10 euro che va a sommarsi al costo del ticket da pagare. Ad esempio, il ticket da pagare sulle prestazioni mediche è di un massimo di euro 46,15, in alcune regioni come la Campania è stato aggiunto un super ticket di 10 euro, quindi l’assistito deve pagare un valore massimo di euro 56,15 a ricetta medica.

Il super ticket non è stato applicato in tutte le Regioni, la decisione della sua applicazione spetta alle Regioni.

All’inizio si parlava che il super ticket sanitario doveva subentrare per un solo anno, giusto il tempo di sanare i debiti della sanità. Dal 2011 al 2020, è durato 9 anni.

Sembra un paradosso, nella regione Campania come in molte regioni, con comuni ad alta mortalità, dove la gente si ammala di tumore, dove ci sono comuni che fanno parte della “Terra dei fuochi”, le persone sono state e sono tutt’ora costrette a pagare un super ticket per curarsi.

In molti, non vanno dai medici perché non hanno le possibilità economiche.

Ci sono voluti nove lunghissimi anni per abolire un “super ticket” che è a danno dei cittadini.


Leggi anche: Pagamento Imu, calcolo, scadenza e saldo 2020: chi potrà beneficiare della cancellazione per Covid-19

La salute è un diritto, lo sancisce l’art. 32 della Costituzione Italiana: La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Su questo principio si basa l’epocale riforma del 1978, la legge 833 istituente il Servizio Sanitario Nazionale. 

Esenzione ticket sanitario per reddito: E02 – E14 – E15 chiarimenti e Faq aggiornate