Carta bimbi da 400 euro al mese per bambini da 0 a 3 anni: ecco per chi e da quando

-
27/11/2019

In arrivo la carta bimbi che prevede 400 euro al mese per bambini da 0 a 3 anni.

Carta bimbi da 400 euro al mese per bambini da 0 a 3 anni: ecco per chi e da quando

Il nuovo bonus annunciato da governo per i nuovi nati inizia a prendere forma. Si tratta della Carta bimbi da 400 euro al mese cui sta lavorando il ministero della Famiglia. Quasi certamente il bonu sarà corrisposto dalla nascita al compimento dei 3 anni di vita e sarà erogato in base a tetto di reddito limite che servirà a individuare i beneficiari.

Carta bimbi 400 euro

Questo quanto sta trapelando dalla bozza del decreto legge Bilancio. Sembrerebbe trattarsi di una carta servizi per il 2021 che sarà valida per il pagamento di prestazioni volte al bambino come ad esempio baby sitter, asilo nido e dovrebbe andare a rappresentare un riordino per tutte quelle misure in scadenza nel 2020 come il bonus bebè, il bonus asilo nido e il bonus nascita.

Il ministro Bonetti a tal riguardo ha affermato che nella legge di bilancio 2020 saranno presenti le prime misure a sostegno della famiglia e della natalità e dell’infanzia, di cui una è  ovvero l’assegno mensile universale per i nuovi nati, con importi variabili in base al reddito da 80 a 160 euro mensili. 

Carta bimbi, coperture mancanti


Leggi anche: Canone RAI, per chi evade multa da 600 euro e rischio carcere

Al momento la preoccupazione maggiore per la misura sono le coperture: potrebbe servire per finanziare la card 2,2 miliardi di euro. Se i beneficiari dell’agevolazione fossero 1,3 milioni di famiglie l’assegno mensile non sarebbe di 400 euro ma soltanto di 140 euro mensili.

Ma si tranquillizza dicendo che il reperimento delle risorse partirà già dal 2020.

Se, invece, si volesse dare l’importo previsto di 400 euro le famiglie beneficiarie dovrebbero essere quelle con Isee fino a 5000 euro annui per ridursi in presenza di redditi più elevati ed azzerarsi con Isee di 9800 euro.

Nel caso sopra descritto i beneficiari sarebbe circa 545mila bambini (il 42% dei totali) con un assegno mensile di 301 euro.

Ovviamente non si conoscono ancora le soglie di reddito che il governo imporrà per poter beneficiare dell’assegno.