CCNL credito: novità su legge 104, permessi e aumento mensile dal 2020

-
25/12/2019

Rinnovato accordo CCNL Crediti in data 19 dicembre 2019, le novità sugli aumenti e permessi retribuiti.

CCNL credito: novità su legge 104, permessi e aumento mensile dal 2020

Accordo di rinnovo del CCNL Credito scaduto il 31 dicembre 2018. L’accordo è stato sottoscritto in data 19 dicembre 2019 dalle varie organizzazioni sindacali ( Accordo ABI, FIRST-CISL, FABI, FISAC-CGIL, UNITÀ SINDACALE FALCRI-SILCEA-SINFUB, UILCA).

Novità nel rinnovo contratto CCNL Crediti

Nel rinnovo CCNL Credito sono state introdotte numerose novità, in particolare viene sensibilizzata la figura del lavoratore “Caregiver” (colui che assiste un familiare con disabilità). La novità consiste nella possibilità per le lavoratrici con figlio con handicap grave ai sensi della legge 104/92 art. 3 comma 3, di trasformare il loro rapporto a tempo pieno in lavoro a tempo part-time (accordo del 19/12/2019 articolo 10).

All’articolo numero 11 dell’accordo siglato il 19 dicembre 2019, viene inserita la disciplina del lavoro agile o smart working.

Articolo numero 19, previsto un permesso retribuito di sette giorni per i padri lavoratori fruibile fino al quinto mese dalla nascita del bambino.

Articolo numero 23, che prevede una dotazione ulteriori permessi, per i lavoratori che necessitano annualmente di ore di assenza retribuita per gravi necessità; inserito l’istituto della “Banca del tempo”.

Articolo numero 35 – aumenti dei minimi retribuiti come da tabella:

Tabella CCNL Crediti