Cellulare alla guida,1647 euro di multa se si viene sorpresi

Guidare ed usare il cellulare contemporaneamente non è una cosa buona, pertanto, la legge ha cercato di applicare delle multe molto salate, sotto i 2000 euro.

Un tasto dolente è quello delle multe alle macchine. C’è da dire, però, che spesso e volentieri, sono gli stessi guidatori a cercarsela. In questo ambito non possiamo non parlare di una recente novità che riguarda il cellulare alla guida. Che sia chiaro: nonostante non ci sia una legge che condanni l’uso del cellulare da parte dei pedoni, è bene ricordare che il cellulare non deve essere usato né quando si cammina a piedi e né quando si porta la macchina, ne vale la vostra vita. Dato che non sono stati pochi gli incidenti realizzati a causa dell’uso dello smartphone, la legge ha deciso di intervenire. Infatti, sono previste nuove multe oltre che a provvedimenti più restrittivi per chi verrà sorpreso ad usare il telefono alla guida. Vediamo nel dettaglio cosa bisogna sapere.

Basta usare il cellulare alla guida, ci pensa la legge ora

Ovunque tu vada, è impossibile non vedere almeno una persona, uomo o donna che sia, portare la macchina e contemporaneamente usare il cellulare. Inutile sottolineare che questo è un atteggiamento del tutto sbagliato e che può essere fatale per chi guida, ma anche per chi sta passeggiando e si sta facendo i fatti suoi. Ricordate sempre che in mezzo alla strada siamo tutti responsabili di noi stessi, ma anche degli altri.

Per fortuna, almeno fino a prova contraria, ci ha pensato la legge: la Polizia Stradale avrà il potere di intervenire in modo diretto nei confronti dei trasgressori. Senza se e senza ma, la polizia vi potrà fare delle multe salatissime senza fare alcuna tipologia di sconto. E le sanzioni non sono davvero leggere; parliamo di somme che possono arrivare anche a 1647 euro ed il ritiro immediato della carta di circolazione senza preavviso.

Novità autostrade

Dopo una brutta notizia, ce n’è sempre una buona: stiamo parlando dell’emendamento per l’abbattimento dell’attuale limite di velocità autostradale fissato a 130 Km/h. In particolare, questo è quanto stato prodotto dalla Lega ed i Ministeri che hanno pensato di portare la velocità massima a 150 Km/h in autostrada. Qui vi riportiamo le parole del Presidente Massimiliano Dona della Unione Nazionale dei Consumatori, che si mostra molto contrario all’atteggiamento dei 5 Stelle, i quali, a differenza degli altri colleghi, vogliono addirittura una rimodulazione verso il basso di tale limite. 

Abbiamo riportato le parole del Presidente Dona in quest’articolo: Cellulare mentre si guida, oltre a togliere la patente c’è una novità.

Aspettiamo aggiornamenti ed altri commenti.

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.