Come aprire una Srls a 1 euro: società con costi di notaio agevolati

COme aprire una Srl semplificata a 1 euro.

Aprire una normale SRL richiede il versamento di un capitale minimo di 10mila euro secondo l’articolo 2463 del codice civile ma con l’introduzione della Srls è possibile avviare un’impresa con il capitale di 1 euro e a costi molto più bassi.

La Srl semplificata, infatti prevede non solo agevolazioni dal punto di vista dell’ammontare societario, pichè basta 1 solo 1 euro di capitale per aprire la società, ma anche per i costi di apertura che sono più bassi.

Attenzione però, si deve tenere conto delle spese di gestioni annuali per Irap, Inail, Inps e concessioni governative per le quali non sono previste agevolazioni.

Vediamo quindi come funziona la SRLS e come si avvia una impresa con un solo euro di capitale.

SRLS: come aprire una società a 1 euro

impresaLa SRLS può essere aperta solo da persone fisiche con atto pubblico ed in conformità al modello tipizzato. Il capitale sociale può ammontare da 1 euro a 9999 euro e deve essere versato all’atto della costituzione della società. Uno dei soci deve essere amministratore legale della società e il suo nome deve essere indicato nell’atto costitutivo.

La costituzione di una Srl semplificata consente di non pagare i costi notarili ma sono dovuti i costi per l’iscrizione al registro delle imprese,  (si è esenti dal diritto di bollo) e sono dovuti l’atto di registro i diritti camerali di prima iscrizione e annuali, i tributi per l’apertura della partita Iva e altre imposte e tasse normalmente dovute.

Per aprire una SRLS bisogna rivolgersi ad un notiaio, bisogna poi iscrivere la SRLS al Registro delle Imprese i cui costi sono:

  • 139 euro di diritto annuale
  • 40 euro di diritto annuale per ogni sede
  • 200 euro per imposta di registro

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.