Come si investe in criptovalute: ecco le 3 forme di investimento

-
29/04/2019

Come si può investire in criptovalute? I metodi sono 3, ecco quali.

Come si investe in criptovalute: ecco le 3 forme di investimento

Pe il 2019 sembrerebbe ch l’investimento in criptovalute sia sinonimo di successo viste le premesse e i dati raccolti nel primo trimestre dell’anno.

Sempre più e-commerce accettano come forma di pagamento le monete virtuali e addirittura anche la Deutsche Bank e Santander sarebbero in procinto di lanciare le propria criptovaluta. Tutti segnali che evidenziano la sicurezza e l’affidabilità delle criptovalute e del loro mercato.

Ma per chi decide di investire in criptovalute, in che modo è possibile procedere?

Investire in criptovalute, le 3 modalità

Se si decide di investire in criptovalute è bene sapere che ci sono 3 modalità di investimento:

Acquistare la criptovaluta scelta e rivenderla nel momento in cui si pensa che porti un guadagno

Investendo in criptovalute attraverso il trading

Creando nuove criptovalute partendo da zero e minando quelle esistenti.

Le sei criptovalute più affidabili, in questo momento, perchè sostenute da un progetto reale(che ne fa comprendere la provenienza) sono:

  • Bitcoin
  • Ethereum
  • Litecoin
  • Ripple
  • Monero
  • Dogecoin

Come investire in criptovalute? La cosa migliore è osservare l’andamento delle monete virtuali cercando di prevedere gli aumenti e le diminuzioni. Le previsioni sono più facili su monete affidabili (come quelle elencate sopra).

Se si guarda al Bitcoin, ad esempio, si può notare come dopo un periodo di stallo la moneta virtuale sia tornata a crescere già dalla fine di marzo, quando si attestava a 4mila dollari. Nella prima settimana di aprile il Bitcoin aveva raggiunto i 5257 dollari.