Commercialisti, AIDC: “Ennesima revisione istruzioni modelli ISA in spregio dei diritti dei contribuenti”

-
01/12/2019

L’Associazione Italiana Dottori Commercialisti contesta la mancata conoscenza preventiva e tempestiva dei contenuti delle denunce fiscali

Commercialisti, AIDC: “Ennesima revisione istruzioni modelli ISA in spregio dei diritti dei contribuenti”

Roma, 30 novembre 2019 – “Ieri, 29 novembre 2019, a due giorni dal termine di scadenza per l’invio delle dichiarazioni, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato l’ennesima revisione delle istruzioni dei modelli ISA, in spregio evidente dei diritti di tutti i contribuenti alla conoscenza preventiva e tempestiva dei contenuti delle denunce fiscali, oltre che dei professionisti che li assistono”. È quanto afferma l’Associazione Italiana Dottori Commercialisti (AIDC) in merito all’ulteriore revisione della modulistica pubblicata fuori tempo massimo dall’AdE relativamente agli indici sintetici di affidabilità 2019. “Ogni considerazione a questo punto è superflua. Le regole evidentemente non valgono per l’amministrazione finanziaria. Ogni azione le può essere impunemente consentita. Altro che scudo penale”, conclude la nota Aidc.

UFFICIO STAMPA AIDC
Associazione Italiana Dottori Commercialisti
Sede operativa Via Fontana 1 – 20122 Milano