Comprare casa senza mutuo con affitto a riscatto, una soluzione vantaggiosa

-
30/01/2020

Acquistare casa senza mutuo è possibile, esiste una particolare forma contrattuale che lo permette, ecco di cosa si tratta.

Comprare casa senza mutuo con affitto a riscatto, una soluzione vantaggiosa

Un modo innovativo e conveniente per comprare casa senza mutuo consiste nel rent to buy. Un metodo consolidato e conosciuto come “affitto con riscatto” disciplinato dall’art. 23 del D.l. numero 133/2004, il cosiddetto decreto “Sblocca Italia”.

In cosa consiste l’affitto a riscatto

Questa formula di acquisto casa senza mutuo restando in affitto è un particolare contratto con affitto a riscatto che prevede il diritto di godimento immediato sullo stesso immobile pagando un canone di affitto periodico con il diritto di acquisto dell’immobile entro un termine (massimo dieci anni) ad un prezzo più basso, in quanto vengono scomputati dalla somma di acquisto i canoni pagati in precedenza. Il mancato pagamento dei canoni può comportare la risoluzione del contratto.

I vantaggi di Rent to buy

I vantaggi sono molteplici, permette all’acquirente che ha difficoltà a contrarre un mutuo, di godere dell’appartamento fin da subito pagando un canone che gli verrà detratto dalla somma iniziale stabilita per l’acquisto dell’immobile e alla fine poterlo riscattare per la differenza. Quindi, nel caso potrà accedere ad un mutuo notevolmente inferiore con la possibilità che la banca abbia più facilità a concederlo. Oppure, se nel frattempo l’acquirente è riuscito a mettere da parte i soldi necessari, potrà riscattare il bene senza mutuo.

Quali sono le tutele dell’acquisto casa a riscatto

La normativa prevede l’obbligo di trascrizione del contratto (art. 2645-bis c.c.) sotto forma di scrittura privata autenticata.


Leggi anche: Pensioni, con i fondi integrativi fino a 10 anni di anticipo: ma il sistema fatica a decollare

Inoltre, è prevista la risoluzione del contratto in caso di mancato pagamento dei canoni di affitto (comma 2 art. 23). In questi casi si applica l’art. 2932 del Codice civile che prevede la conclusione del contratto.

Ti potrebbe interessare: Mutuo casa sempre più conveniente, il tasso fisso bassissimo, attenti alle clausole su conto corrente