Concorsi per dirigenti amministrativi area giuridica/economica: ecco i bandi

-
17/04/2020

Concorsi presso l’Azienda Zero Padova per dirigenti amministrativi. Ecco requisiti e come inviare la domanda per partecipare ai concorsi.

Concorsi per dirigenti amministrativi area giuridica/economica: ecco i bandi

Oggi pubblichiamo due concorsi indetti dall’Azienda Zero di Padova che riunisce le aziende socio sanitarie e ospedaliere della Regione Veneto. I bandi di concorso sono rivolti al reclutamento di Dirigenti amministrativi da inserire nell’Area giuridica e nell’Area economica. Le risorse saranno assunte con un contratto a tempo indeterminato. Vediamo quali sono i requisiti e come inviare la domanda per partecipare ai concorsi.

Concorsi Azienda Zero Padova per 20 dirigenti amministrativi: posti e requisiti

I concorsi indetti dall’Azienda Zero di Padova sono svolti per il reclutamento di 20 dirigenti amministrativi e i posti saranno così distribuiti:

a)otto posti nell’Area economica e con riferimento alle seguenti aziende: Azienda Zero (ente capofila), ASL Dolomiti, Serenissima, Euganea,  Pedemontana, Berica, Scaligera, IRCCS Istituto oncologico veneto. Indicare una sola Azienda per la quale si intende  concorrere; bando.

b)dodici posti nell’Area giuridica e con riferimento alle seguenti aziende: Azienda Zero (ente capofila), ASL Dolomiti, Marca Trevigiana (2 posti), Serenissima, Polesana, Euganea, Berica, Scaligera, AO Universitaria integrata Verona, IRCCS Istituto oncologico veneto. Indicare una sola Azienda per la quale si intende  concorrere; bando.

I dettagli dei posti messi a concorso sono indicati nei rispettivi bandi.


Leggi anche: Whatsapp dal 2021 smetterà di funzionare su questi cellulari

Requisiti

I requisiti generali e quelli specifici che i candidati devono possedere, uguali per entrambi i concorsi, sono:

√cittadinanza italiana di uno dei Paesi dell’Unione europea;

√idoneità alle mansioni specifiche del profilo professionale. L’accertamento sarà effettuato dall’Azienda interessata prima dell’immissione in servizio;

√età superiore a 18 anni;

√non essere esclusi dall’elettorato attivo;

√non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione;

√laurea in Giurisprudenza, Scienze politiche o Economia e commercio e/o titoli equipollenti;

√cinque anni di servizio effettivo corrispondente alla medesima professionalità, prestato in enti del SSN o in altre pubbliche amministrazioni, nella categoria D o DS.

Domanda

Per partecipare ai concorsi, i candidati devono compilare la domanda esclusivamente in modalità telematica dopo essersi  registrati al sito dell’Azienda, seguendo le indicazioni contenute nei rispettivi bandi.

La domanda deve essere inviata, pena esclusione dalle procedure concorsuali, entro il 7 maggio 2020.

Inoltre per poter accedere alle selezioni, i partecipanti ai concorsi devono allegare alla domanda la ricevuta di pagamento di 15 euro della tassa di concorso. Si precisa che, in questo caso, devono essere pagati due contributi spese per la partecipazione al concorso. Infatti, la medesima ricevuta di pagamento non può essere allegata a più procedure concorsuali.

Prove d’esame

Infine, i partecipanti ai concorsi affronteranno, dopo la valutazione dei titoli, tre prove d’esame: scritta, pratica e orale sulle materie indicate nei rispettivi bandi di concorso. Inoltre, nel caso in cui le domande pervenute sia superiori al numero definito dalla Commissione, le prove d’esame saranno precedute da una prova preselettiva.


Potrebbe interessarti: Canone Rai: come ottenere il rimborso procedura e modulo

Per tutte le altre informazioni inerenti i concorsi per Dirigenti amministrativi nell’Area economica e nell’Area giuridica, si rimanda alla lettura dei rispettivi suddetti bandi integrali.

Leggi anche: Diabete: con il Covid-19 ci possono essere maggiori rischi di complicazioni?