Concorso 616 operatori giudiziari: a che punto siamo

-
02/12/2019

Le selezioni per il concorso per 616 operatori giudiziari sono iniziate. Alcuni CPI hanno già concluso le selezioni. Altri devono ancora iniziare. Ecco a che punto siamo.

Concorso 616 operatori giudiziari: a che punto siamo

Le domande di concorso da inviare ai centri per l’impiego per selezionare 616 operatori giudiziari sono iniziate. Anzi, alcuni centri per l’impiego hanno già concluso le selezioni, mentre altri devono ancora pubblicare gli avvisi. Con questo articolo faccio il punto della situazione sul questo concorso.

Concorso 616 operatori giudiziari

L’avviso al concorso per 616 operatori giudiziari è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale l’8 ottobre. Si comunicava l’avvio di selezioni, tramite i centri per l’impiego, per assumere operatori giudiziari con rapporto a tempo pieno e indeterminato, per la copertura di posti vacanti in uffici giudiziari avente sede in Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio,Liguria, Marche, Piemonte, Puglia Toscana e Veneto. Alcune di queste Regioni, sono divise in distretti.

Operatori giudiziari: CPI con selezioni in corso.

Ecco i CPI dove le selezioni devono ancora iniziare o inizieranno a breve:

  • Liguria, distretto di Genova, CPI Savona: selezioni dal 2 al 4 dicembre,
  • Liguria, distretto di Genova: selezioni dal 2 al 6 dicembre,
  • Puglia, distretto di Bari: selezioni dal 9 al 13 dicembre,
  • Piemonte, distretto di Torino: selezioni dal 10 al 16 dicembre,
  • Emilia-Romagna, distretto di Bologna: selezioni il 18 dicembre.

Operatori giudiziari: CPI che ancora devono pubblicare gli avvisi

Come abbiamo detto, i CPI di alcune Regioni devono ancora pubblicare gli avvisi di selezione al concorso.
Le Regioni i cui centri per l’impiego ancora non hanno pubblicato gli avvisi di selezione sono:

  • Lombardia, distretto di Milano e Brescia,
  • Lazio, distretto di Roma,
  • Sede centrale, Roma,
  • Calabria, distretto Catanzaro e Reggio Calabria,
  • Campania, distretto Napoli e Salerno,
  • Veneto, distretto Venezia,
  • Liguria, distretto Genova, CPI Imperia.


Leggi anche: Cashback autostrada per pagamenti e spese in caso di cantieri: come funziona e cosa fare per averlo

Operatori giudiziari: CPI dove le selezioni sono concluse

Nei seguenti centri per l’impiego, invece le selezioni si sono già concluse:

  • Toscana, distretto di Firenze: selezioni si sono concluse il 25 novembre,
  • Piemonte, distretto di Torino, CPI Aosta: selezioni si sono concluse il 29 novembre,
  • Marche, distretto di Ancona: le selezioni si sono concluse il 29 novembre.

Concorso Operatori giudiziari: formazione della graduatoria, selezione e prova di idoneità

Concluse le selezioni, sarà formata una graduatoria unica, con un numero di candidati al doppio dei posti da ricoprire. La graduatoria sarà formulata secondo dei criteri stabiliti dalla normativa vigente e tenuto conto dei punteggi aggiuntivi.

I centri per l’impiego, inoltre, trasmetteranno alle Corti di appello competenti per territorio, gli elenchi dei nominativi dei candidati avviati alla selezione, secondo l’ordine di graduatoria e con espressa l’indicazione del punteggio e tutte le altre informazioni utili.

La selezione si svolgerà presso le Corti di appello competenti per territorio e consiste in un colloquio e in una prova pratica di idoneità. La prova pratica avrà per oggetto:

  • verifica delle capacità di riordinare fascicoli cartacei,
  • possesso delle nozioni di base nell’uso del computer e sistemi informatici: programmi di videoscrittura e della posta elettronica, capacità di navigazione sulla rete internet.

Infine, saranno le Corti di appello competenti per territorio ad avvisare i lavoratori presenti negli elenchi forniti dai CPI, della data e della sede dove si svolgeranno le prove, mediante raccomandata con avviso di ricevuta.

Leggi anche: Concorso: 616 posti a tempo indeterminato come operatore giudiziario